Per i 150 anni dell’Istituto Magistrale

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 (1 Vote)

benjaminAgli inizi degli anni Ottanta dell’Ottocento, la Gazzetta di Benevento, con una serie di articoli, metteva in evidenza come la Scuola normale femminile non fosse adeguata al compito assegnatole, per cui ne chiedeva addirittura la soppressione …

quando fu istituita in Benevento un’incompiuta scuola normale femminile, essa fu detta preparatoria, e ci si promise che col volgere di qualche anno sarebbe addivenuta una scuola normale … invece il numero degli alunni raddoppiò, ma mancavano gli insegnanti patentati sia per l’insegnamento dell’italiano[1] che per le altre materie che, insieme ad altre manchevolezze fa scrivere … ma poi è cotanto indispensabile l’istituto normale femminile in Benevento che, non potendo ottenerlo compiuto , dobbiamo essere paghi di un abbozzo, di un’ombra dello stesso. Noi crediamo invece che mancando in questo capoluogo una scuola magistrale maschile, la scuola normale femminile, se anche fosse compiuta, costituirebbe una mera superfluità, da non poter essere giustificata dai bisogni della provincia[2].

 

In questa campagna di denigrazione, la voce de La Gazzetta era sostenuta anche da un altro giornale “La Costituzione” che scriveva … si chiuda adunque, che sarebbe la miglior cosa. Finalmente poi questa necessità dell’istituto magistrale noi non la vediamo: anzi, a dirla in confidenza, noi siamo d’avviso che essa sia una spesa inutile.

Per i 150 anni dell’Istituto Magistrale

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 (1 Vote)

benjamin

Prima delle vacanze di Natale, l’Istituto Magistrale ha celebrato i 150 anni della sua istituzione. Per l’occasione la dirigente, prof.ssa Giustina Mazza, ha chiesto di intervenire ad alcuni docenti per esporre le fasi principali attraverso cui l’Istituto è passato. Oltre a me, hanno relazionato il prof. Giovanni Rossetti, il prof. Giancarlo Vergineo e il prof. Luigi Meccariello. Nel mio intervento … La scuola Normale nel Sannio tra l’Ottocento e il Primo Ventennio del XX secolo … ho delineato quegli anni, contrassegnati da audacia e novità d’intenti, che permisero, lentamente di avviare nella nostra provincia la lotta contro l’analfabetismo.

Benevento: consegnate tessera e pergamena ai nuovi iscritti all’ANCRI tra i quali Carmine Tranfa

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 (1 Vote)

avvocato

Il giorno 20 dicembre 2023 alle ore 18:00 nella caratteristica e maestosa CHIESA sita in Benevento, via Pacevecchia, è stata celebrata una messa solenne, cui hanno assistito numerosi aderenti all’ASSOCIAZIONE NAZIONALE INSIGNITI ALL’ORDINE AL MERITO DELLA REPUBBLICA ITALIANA.

Nel corso della cerimonia religiosa e natalizia è stata letta la preghiera del carabiniere. La stessa, composta nell’anno 1951 da Don Vincenzo Di Mauro, è stata utilizzata dall’arma come benedizione prima di partire per le missioni. E’ stato ricordato anche l’eroe Salvo d’Acquisto il quale, pur innocente, salvò, pagando con la sua vita, ventidue persone dalla furia nazista.

Elezioni comunali a Ceppaloni: Claudio Cataudo eletto sindaco

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 (1 Vote)

cataudo-claudioClaudio Cataudo si è ripreso la fascia tricolore dopo cinque anni dall'ultima volta. Lo ha fatto schierandosi contro i compagni di squadra del 2018, gli stessi con cui ha amministrato, in qualità di vice sindaco, insieme allo sfidante di questa tornata, Ettore De Blasio. Il dato definitivo ha visto trionfare la lista di Cataudo, «Ceppaloni Domani», con 181 preferenze in più rispetto alla lista di Ettore De Blasio, «Uniti per Ceppaloni». Una sfida avvincente, ricca di contorni e sfaccettature. A Ceppaloni, mai come adesso, il clima è stato infuocato. L'intesa con il gruppo «Cittadinanza Attiva», però, ha dato i suoi frutti. Il dato definito è stato di 1.261 preferenze per la lista «Ceppaloni Domani» e 1.080 preferenze per la compagine «Uniti per Ceppaloni».

Cataudo presenta ‘Ceppaloni Domani’: “C’è entusiasmo e voglia di cambiare le cose”

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 (2 Votes)

CePP Domani“Siamo pronti per costruire il futuro del nostro splendido territorio, abbiamo idee e progetti, siamo motivati e in fermento per questa sfida”, inizia così la nota stampa di Claudio Cataudo, candidato Sindaco al Comune di Ceppaloni per le prossime elezioni Amministrative che si svolgeranno il 14 e 15 maggio 2023.

“Alle mie spalle ci sono state settimane molto impegnative che però, alla fine, hanno portato alla costruzione di una Lista di alto spessore. Sono già entusiasta della mia squadra, costruita in poco ‘tempo politico’, a dimostrazione del fatto che non ci sono interessi personali dietro ogni singola candidatura”.

“Il nome scelto per questa lista civica â€“ annuncia Cataudo â€“ Ã¨ CEPPALONI DOMANI. Un nome semplice, ma che racchiude già tutta la voglia e la determinazione che abbiamo di restituire alla nostra comunità e ai nostri territori, la centralità e la vitalità che meritano”.

Sottocategorie

Sei qui: Home News
Find us on Facebook
Follow Us