Papa Francesco sotto accusa

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 (0 Votes)

benjaminQuesto è il manifesto affisso, il 4 febbraio su muri di Roma, con il quale si contestava l’operato del Papa:

 â€ś A Francè, hai commissariato

Congregazioni, rimosso sacerdoti,

 decapitato l’Ordine di Malta

e i Francescani dell’Immacolata,

ignorato cardinali …

ma n’do sta la tua Misericordia?

…per favore lasciateci morire

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 (0 Votes)

benjaminMi ha colpito moltissimo la lettera che il signor Eros Mischi ha scritto al “Corriere della Sera” con la quale racconta di come la sua vita sia totalmente cambiata da quando a sua moglie  fu diagnosticato l’Alzheimer. Malattia senile che colpisce in Italia circa 700.000 persone e nel mondo, a fine 2013, oltre 44 milioni di persone. Un numero in forte aumento, per il 2030 si prevedono 75 milioni di ammalati e 135 milioni nel 2050, ma ciò che maggiormente preoccupa è che si sta abbassando visibilmente anche l’etĂ  in cui si è colpiti dalla malattia che colpisce la memoria, le funzioni cognitivo comportamentali per cui gli ammalati  non ricordano quasi niente, non riconoscono nemmeno  le persone piĂą care, non esiste il giorno, la notte, il tempo scompare dal loro orizzonte; non hanno piĂą cura di se stessi, la loro mente è avviluppata da un buio all’interno del quale  perdono qualsiasi orientamento(per lo meno nella fase piĂą avanzata).

Una recensione per "I Bastardi"

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 (0 Votes)

benjamin

Con gli anni della pensione  scompare una rete di amicizia costruita in tanti anni di frequentazione, ma come sempre succede, le belle amicizie (poche, come al solito) nate durante quel periodo restano sempre salde per cui spesso ci si incontra per un caffè o per una pizza.  Alcune volte ci si scambiano opinioni sugli aspetti piĂą vari del nostro tempo e nell’ascoltare un’amica esprimere giudizi molto articolati   su alcune trasmissioni televisive, le chiesi di  scrivere le sue impressioni relative  ai primi episodi della serie “I Bastardi di Pizzofalcone” di cui sapevo che aveva giĂ  letto alcune “storie” di Maurizio De Giovanni. Dopo alcuni giorni mi ha inviato la recensione che pubblico qui sotto.

Un 2017 carico di…

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 (1 Vote)

benjaminTra molte ombre e poche luci è passato un altro anno caratterizzato da una crisi  economica ancora persistente,soprattutto al Sud, da una politica  che ha perso la capacitĂ  di leggere la realtĂ  e perciò trovare le soluzioni piĂą adeguate. Sembra che ciò che interessa maggiormente â€ślor signori” siano non le difficoltĂ  reali e gravi in cui si trova il paese, ma la lotta per il potere: il potere per il potere e Renzi , il Rottamatore  che Ă¨ finito per essere rottamato, Ă¨ il  tipico rappresentante di  una casta politica che invece  di riflettere sulla sonora sconfitta politica subita, pensa innanzitutto a riprendersi immediatamente il potere perso  invocando elezioni anticipate che non sono in cima ai pensieri degli italiani; dimenticando così una regola basilare delgiocoi guai piĂą grossi derivano non tanto dall’aver perso quanto dal volersi rifare

L’Italia divisa tra “si e no”: dal bicameralismo perfetto al monocameralismo forte?

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 (0 Votes)

benjaminCi scusiamo con i nostri lettori ma a causa di un problema tecnico solo oggi riusciamo a pubblicare il contributo del Prof. Iasiello  sul Referendum costituzionale.

Boschi convince,  la Riforma Boschi di meno.  Il 4 Dicembre è il giorno dell’ordalia, del giudizio divino per l’Italia. Le sorti della Repubblica sembrano dipendere dal voto che gli elettori esprimeranno per la riforma della seconda parte della Costituzione elaborata dal governo Renzi. Credo che l’Italia del 5 Dicembre non sarĂ  nĂ© peggiore nĂ© migliore di quella del 4 Dicembre: non vedo come la riduzione del numero dei senatori o l’eliminazione del CNEL possano influenzare così drasticamente le vicende economiche nazionali: caos sui mercati, lo spread che aumenta, per non parlare del costo della provvista per le banche  e quello del denaro per le imprese, oltre ad una stretta creditizia,all’aumento delle imposte e alla  ingovernabilitĂ : l’Italia diventerebbe il “malato d’Europa”. 

Sei qui: Home La rubrica di Benjamin
Find us on Facebook
Follow Us