Il Sindaco venuto dalla luna

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 (4 Votes)

Luna Negli ultimi giorni si è parlato tanto dello sbarco sulla luna: già 50 anni sono trascorsi da quando, per la prima volta, l’uomo ha passeggiato sul suolo lunare.

Questo evento, che sembrerebbe essere accaduto una sola volta nella storia, probabilmente ha avuto un seguito inaspettato.

Forte è il sospetto che il primo cittadino di Ceppaloni negli ultimi 20 anni in cui ha stabilmente frequentato le stanze della politica locale, un giretto lassù sia andato a farselo.

Ad ogni occasione buona, infatti, il buon Sindaco De Blasio non manca di rimarcare la sua ignoranza di ciò che accade nella vita politica del nostro Comune.

L’ultimo esempio l’abbiamo avuto nella seduta del Consiglio Comunale dello scorso 22 luglio.

Manca per la XXXVIII edizione della Sagra della Porziuncola

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 (1 Vote)

Sagra 2018Manca poco piĂą di una settimana per il taglio del nastro della XXXVIII edizione della Sagra della Porziuncola che animerĂ  il borgo di Ceppaloni dal 31 luglio al 3 agosto prossimi.

Luigi Blaso, in una rapida intervista, ricorda che ad allietare l’evento gastronomico ceppalonese, da tre anni, c’e il rinomato Cippo Fest, il festival dei suoni e delle danze popolari. “La scorsa edizione – ricorda Blaso – raccolse già un numerosissimo pubblico composto anche da appassionati del genere attratto dagli importanti nomi in cartellone. Anche quest anno abbiamo cercato di dare il massimo e il mio sogno è quello di far crescere autonomamente questo villaggio popolare. A rincuorarci sulle presenze sono soprattutto i numeri: le strutture ricettive sono già al completo e l’area camper, novità 2019, sembra già essere una grande attrattiva”.

Ovviamente no!

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 (5 Votes)

Cittadinanza attivaQuesto la frase che ha contraddistinto l’ultima seduta del Consiglio Comunale.

Gli amministratori, soprattutto per voce delle nuove leve (qualcuna quasi alle prime parole in, Consiglio, dopo un anno di incarico…) hanno manifestato contrarietĂ  ai numerosi emendamenti, da noi presentati, ai regolamenti comunali per le riprese audiovisive e per la commissione mensa. 

L’assessore Mazzone e il consigliere Cavaiuolo, interpretando a pieno le intenzioni di questa maggioranza, hanno composto due testi (per i regolamenti delle riprese audiovisive dei Consigli comunali e della commissione mensa) che, invece di agevolare e sostenere la trasparenza e la partecipazione dei cittadini alla vita amministrativa dell’Ente comunale, non hanno fatto altro che rendere la materia piĂą complicata e difficile da mettere in pratica. 

Folgorati dalla Bestia leghista

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 (8 Votes)

Salvinidi Nino Russo

Milano e Ceppaloni sono separati da 815 km. Dal 27 maggio scorso li vivo come fossero 815 km di vergogna: poco più di un leghista “alla ceppalonese” per ogni chilometro di strada da percorrere. Un viaggio ormai diventato assai faticoso, un percorso durissimo da digerire. Più del 40% di voti alla “bestia leghista”. A Milano, sua patria elettiva, la Lega ha preso “appena” il 27%. Evidentemente nel Mio paese ci sono quasi 800 tizi che credono di stare in Val Camonica. O in Val Brembana. Scommetto che sono quegli stessi, uno più uno meno, che qualche decennio fa presero sul serio l’alleato (di sinistra…) d’allora che, dal bordo della ormai famosa piscina a forma di cozza proclamò che Ceppaloni era simile a “una piccola Svizzera”. Passano gli anni, cambiano gli alleati e i padroni di riferimento ma non cambia la diabolica attitudine di miei compaesani a trasformarsi in qualsiasi cosa gli ordini il “Kapo” di turno. Non importa cosa: essere vivente o oggetto. L’importante è esaudire i desideri del “Kapo” che, a sua volta, tende a somigliare sempre più a una sorta di Kim Jong in sedicesimo.

 

Il tempo della legalitĂ 

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 (1 Vote)

Cittadinanza attivaCon una delle migliori battute da serie tv, l’Amministrazione chiude la seduta del Consiglio comunale tenutasi ieri 3 giugno, con un roboante “NON OGGI!”.

Il tempo della legalità per il nostro Comune non è (ancora) giunto.

La nostra richiesta di istituire un elenco dei professionisti e degli operatori economici cui fare riferimento per l’affidamento dei servizi, forniture e lavori pubblici, è stata bocciata dalla Maggioranza.

La normativa in evoluzione e la difficoltà dell’argomento, quali scuse di facciata, ma soprattutto la poca voglia, vero motivo determinante, impediscono alla maggioranza di votare una mozione che avrebbe finalmente portato una ventata di trasparenza nella gestione degli affari pubblici comunali.

Sottocategorie

Sei qui: Home News
Find us on Facebook
Follow Us