Personaggi illustri

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 (3 Votes)
Personaggi illustri 5.0 out of 5 based on 3 votes.

I Cutillo, famiglia ora estinta in Ceppaloni, hanno dato Carlo, morto nel 1704, Abate di Montevergine; Francescantonio esperto giuesperito e avvocato del ‘700, pubblicò un Commentarium de ritu Vicariae (1645) e Brevi esortazioni da fare ai condannati a morte dalla Giustizia per farli morire alienati dalle cose del mondo (1649); Lorenzo, (1604-1654), monaco e teologo di Montevergine, autore di numerose opere dal 1643 al 1649. Lonardo Piero (1873-1932). Professore di storia al Liceo “Giannone” di Benevento, è ricordato per Gli Ebrei a Benevento in documenti inediti (1899), Inventario dei Sacri arredi della Tesoreria Metropolitana nel 1411 (1900), Gli Statuti di Benevento sino alla fine del secolo XV (1902), La città di Benevento al tempo della congiura dei Baroni (1914-15) ed altre opere. Polcari Innocenzo (1818-1908). Gesuita, rettore del Seminario diocesano, latinista insigne, ha lasciato In Beatam Virginem Mariam, 1905, Della vita del P. Antonio Capelloni, 1865, Universale eloquuentiae institutiones, 1858.

Mazzeo Mario (1889-1973). Ordinario della Cattedra di Igiene all’Università di Napoli e autore di numerosissime pubblicazione scientifiche. Ha lasciato anche La Terra di Ceppaloni e P. Innocenzo Polcari S.I. con una raccomandazione ai giovani del Paese a coltivare lo studio delle memorie patrie. Il figlio Francesco è stato egli pure cattedratico e Direttore della clinica di semeiotica chirurgica del II Policlinico di Napoli. Testa Clorindo (1923). Architetto famoso, nato a Napoli, risiede in Argentina. Tra i maggiori architetti del mondo, pittore concettuale di grande fama, docente di architettura in Argentina. Ha realizzato la Biblioteca Nazionale e la Banca di Londra e America a Buenos Aires, il Centro Civico a Santa Rosa nella Provincia della Pampa. Come Pittore ha esposto in tutto il mondo e alla Biennale di Venezia. Nel 1997, nel corso di una mostra a Ceppaloni, dove ha esposto una serie di tele intitolata “La peste a Ceppaloni” ha ricevuto la cittadinanza onoraria. Ha poi redatto un progetto per un Centro Sociale a Beltiglio, da dove proveniva il padre Giovannandrea, cui sono stati intitolati i Giardini pubblici.

Sei qui: Home Cenni storici Personaggi illustri
Find us on Facebook
Follow Us