S . Giovanni: andata e ritorno (1^)

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 (0 Votes)

benjaminNell’Appendice de” Il Comune di Cepppaloni nel Regno delle due Sicilie”, ho ricostruito la storia delle frazioni di S. Giovanni e Beltiglio che, ad ogni costo, tendevano a separarsi dal Comune di Ceppaloni. Sappiamo che S. Giovanni , il 1° Agosto del 1904, riuscì a coronare il tanto sospirato desiderio e, con Decreto Regio, fu aggregata al Comune di Arpaise. Ma, circa 11 anni dopo, la stessa frazione ripresentò richiesta al Ministero per rientrare nel Comune di Ceppaloni. Davvero strano. Se si tiene presente che sia nel 1904 che nel 1915 i rappresentanti comunali erano, nell’insieme, gli stessi come Lonardo Paolo, Lizza Giuseppe, Giovanni Parente.

Gli “scatti” della storia: foto - simbolo

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 (0 Votes)

benjaminL’Indipendent, quotidiano inglese, ha  pubblicato alcune foto relative alla tragedia immane dei migranti. Sono state riprese da tutti i media e stamattina è possibile osservare la foto a impatto emotivo meno forte: un bimbo di due anni, senza vita, sulla spiaggia e tra le braccia di un soldato. Immagini forti che dovrebbero scuotere coscienze ormai anestetizzate, dormienti o che, in ogni caso, dimenticano presto. Siamo abituati, da anni, a morti tragiche, a barconi che si capovolgono con l”intero carico” causando la morte di bambini, donne, uomini: oltre un migliaio hanno lasciato la loro vita nelle acque del Mediterraneo, e di oltre tremila bambini,  su circa undicimila, si sono perse le tracce. I governi continuano a parlare e non ad operare; chi agisce o tende a chiudere le frontiere o marchia i migranti sul braccio con un numero scritto col pennarello ( scenari che  credevamo appartenessero ad un passato irripetibile).

Passato e Presente

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 (0 Votes)

benjaminDue paesi, due economie, il passato e il presente di un Comune,anche se limitato soltanto a qualche aspetto della sua vita, ma, in ogni caso, cifra di una certa vivacitĂ  commerciale ed economica della comunitĂ  ceppalonese.

La delibera risale al 31 Maggio del 1928 e riguarda la tassa di consumo sulla minuta vendita di generi alimentari, liquori ed altro, stipulata dall’appaltatore del dazio, sig. Oreste Verrusio, con gli esercenti del Comune.

Senza tempo e senza nome

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 (2 Votes)

ambruscoDicevo, qualche giorno fa, che luci, suoni, colori si erano“arrucchiate” per salutare un uomo e un poeta che aveva dedicato la sua vita alla poesia e alla quale aveva affidato tutto se stesso.Mi piace immaginare che, appena morto, sul monte Elicona, in Grecia, sede delle Muse delle arti, Calliope, Talia e tutte le altre stessero aspettando il loro figliuolo prediletto per rendergli lo stesso onore con il quale l’artista le aveva coltivate e celebrate nella sua lunga vita. 

 

 

La democrazia tra dinastia, tecnologia e solidarietĂ 

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 (0 Votes)

benjaminIn America ha avuto inizio la campagna elettorale che, nel mese di Novembre del 2016, eleggerà il 45° Presidente degli Stati Uniti. Forse, due famiglie, Clinton e Bush, si contenderanno la carica: JEB, figlio di George (Presidente dal 1988 al 1992) e fratello di George Bush junior (presidente dal 2000 al 2008) e la signora Hilary Diane Rhodam, moglie di Bill Clinton (Presidente dal 1992 al 2000). Due dinastie, quindi, che, a partire dal 1988, hanno dominato ininterrottamente la scena politica americana e mondiale sino al 2008, quando Hilary Clinton, sconfitta da Barack Obama per la corsa alla “Casa Bianca”, diventò, però, Segretario di Stato (la quarta carica per importanza negli Stati Uniti).

Sei qui: Home La rubrica di Benjamin
Find us on Facebook
Follow Us