Ceppaloni nel regno d’Italia

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 (1 Vote)

benjaminIn occasione della presentazione de “Il Comune di Ceppaloni dall’UnitĂ  alla nascita della prima Repubblica”, Chiostro di S. Antonio,  25 Giugno ore 17.15, pubblico  la parte iniziale dell’introduzione:

La storia del Comune di Ceppaloni, dal 1861 al 1879, è quasi del tutto sconosciuta in quanto, tranne pochi documenti ritrovati presso l’Archivio di Stato di Benevento, non vi sono atti di Giunta Comunale o Deliberazioni Consiliari che attestano gli accadimenti di quel periodo.

2 Giugno 1946 - Referendum istituzionale

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 (1 Vote)

benjaminIl 2 Giugno del 1946,  settanta anni fa, l’Italia andò a votare per scegliere la forma istituzionale che avrebbe guidato la Nazione  dopo la catastrofe della seconda guerra mondiale.  Il Referendum, diversamente da quelli per i quali abbiamo votato negli ultimi tempi, era molto semplice nella sua forma, ma di una valenza politica eccezionale: Monarchia o Repubblica?  Il voto popolare, senza addentrarci in tutte le polemiche che scaturirono dal risultato,  cambiò la forma di Stato esprimendo un  consenso alle forze che avevano combattuto il nazifascismo;  il risultato. A livello nazionale il risultato fu il seguente: Repubblica voti 12.718.641 col 54,27%  -  Monarchia voti 10. 718.502 col 45,73.

ROMA (53 - 117)

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 (1 Vote)

benjaminHo avuto giĂ  modo di parlare di Luigi Meccariello, professore in pensione col quale ho diviso gran parte del mio percorso professionale.  Ricordo che sin dalla prima volta che ci siamo conosciuti, la musica è stata una passione che ci ha accomunato:  lui suonava il piano, mentre io strimpellavo la chitarra, soprattutto i cantautori di cui possedevo molti spartiti. La pensione  ha dato spazio alla vecchia passione che in Luigi si è  tradotta nella creazione di note musicali che trascinano l’animo  negli spazi infiniti  dove il silenzio è   prezioso  per cogliere il  fluttuare di emozioni e sensazioni che si sprigionano dalla scrittura e dalla musica che formano un Assoluto dove svanisce qualsiasi  differenza.  

Auguri

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 (2 Votes)

Carmine Iasiello.Non molto tempo fa, mi recai da zi’ Carmine, in localitĂ  Iasielli di Ceppaloni, per chiedergli delle informazioni relative ad alcuni fatti bellici svoltisi nel nostro Comune nel 1944. E’ l’unico, pensai, che può ricordare i fatti di allora, in quanto, a quell’epoca, aveva oltre venti anni. Incominciò a raccontare di quel periodo, ma per dirmi che in quegli anni lui non si trovava a Ceppaloni, perchĂ©partito quale militare nel 1937, era ritornato a Ceppaloni solo nel 1946.

Doppia Festa

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 (0 Votes)

benjaminSettanta anni fa, il 10 Marzo del 1946, per la prima volta, le donne andarono alle urne per esprimere il proprio voto per il referendum costituzionale: Monarchia – Repubblica, per l’Assemblea Costituente e per eleggere i consigli comunali le cui prime elezioni vi furono proprio il 10 Marzo. In effetti, il diritto al voto era già stato concesso nel mese di Febbraio del 1945, però non era stato riconosciuto l’elettorato passivo, cioè la possibilità di essere elette nelle assemblee istituzionali.

Sei qui: Home La rubrica di Benjamin
Find us on Facebook
Follow Us