Il Comune di Ceppaloni dal 1946 al XXI secolo

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 (1 Vote)
Il Comune di Ceppaloni dal 1946 al XXI secolo 5.0 out of 5 based on 1 votes.

benjaminIl giorno 11 giugno, alle 17, 30, sarĂ  presentato il libro “Il Comune di Ceppaloni dalla Repubblica agli inizi del XXI secolo”. Con questo lavoro, si conclude la trilogia dedicata, dal sottoscritto, alla storia del Comune a partire dagli inizi dell’Ottocento. I due precedenti libri avevano preso in esame la storia del Comune nel Regno delle due Sicilie e, successivamente nel Regno d’Italia, sino al referendum del 2 giugno 1946, quando, l’esito della votazione referendaria, determinò la sconfitta della Monarchia e il nascere della Repubblica italiana. In veritĂ  Ceppaloni, come la maggioranza dei paesi e delle cittĂ  del Sud Italia, contribuì alla vittoria della Repubblica con appena i 20% dei voti, in quanto, l’80%votò per la Monarchia.

 

 

Nella ricerca ho tenuto presente i documenti esaminati presso l’Archivio di Stato, la Biblioteca provinciale di Benevento e i registri delle deliberazioni consiliari e di Giunta del Comune, oltre a una memoria comune del paese ancora, oggi, presente, soprattutto a partire dagli anni Settanta che rappresentano la linea di demarcazione tra una vecchia visione della politica e il tentativo di modernizzare un apparato burocratico privo delle infrastrutture necessarie e carente di nuove figure professionali, oramai indispensabili per il rinnovamento della comunità ceppalonese.

L’inizio di ogni decennio, all’incirca, preso in esame è stato preceduto da un breve excursus che racchiude, in sintesi, gli avvenimenti più importanti verificatisi in Italia e nel mondo.

L’Appendice contiene:

tutte le liste presenti nelle elezioni amministrative dal 1946 al 2018 

i Sindaci del Comune dal 1946 al 2018

Il resoconto della costruzione degli edifici scolastici di Ceppaloni, S. Giovanni e Beltiglio

i nominativi e i rispettivi premi in danaro con cui furono premiati gli agricoltori per l’esposizione dei migliori animali durante le rispettive fiere tenutesi nel 1954: la Porziuncola del 31 luglio a Ceppaloni, la festa a S. Giovanni del 23 giugno e la fiera dell’Immacolata a Beltiglio del 12 dicembre.

In veritĂ , è stato un lavoro faticoso, durato alcuni anni perchĂ© il periodo considerato è abbastanza vasto e gli eventi esaminati sono stati davvero tanti. Per cui potrĂ  capitare, mi auguro di no, che possa aver riportato situazioni che i lettori potrebbero ritenere erronee perchĂ© in possesso di elementi certi e diversi da quelli da me narrati … basta farli presenti, direttamente o anche attraverso il sito Ceppaloni.info per l’eventuale rettifica.

Il diritto alla rettifica è sacrosanto sia per chi legge che per chi scrive.

Il libro sarà distribuito gratuitamente; inoltre per chi è fuori Provincia o Regione basterà chiederlo (direttamente al sottoscritto o tramite il sito Ceppaloni. Info, inviando, chiaramente, il proprio indirizzo) perché sarà spedito, sempre gratuitamente con l’accollo delle sole spese postali.

 

Beniamino Iasiello 

presentazione libro

P.S.

Come sempre succede, in ogni stampa che si rispetti(!), non mancano alcuni refusi tipografici, qualche sovrapposizione o ripetizione e qualche errore, nonostante l’attenta revisione delle bozze!! 

L’autore, in questi casi, si affida alla … clemenza del lettore.

Sei qui: Home La rubrica di Benjamin Il Comune di Ceppaloni dal 1946 al XXI secolo
Find us on Facebook
Follow Us