Anche un consiglere comunale di Ceppaloni trasloca dall'UDC al PDL

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 (0 Votes)
verrusio Manfredi CeppaloniDocumento Politico . Riteniamo di non poter più condividere le scelte politiche adottate dall’UDC. Tali scelte, prima fra tutte quella di abbandonare il centrodestra (che fino a ieri ci si proponeva di cambiare e modernizzare!), sono ambigue e sono ispirate da un’idea di fondo della società e della politica diversa rispetto a quella che ha la stragrande maggioranza degli iscritti al partito e, soprattutto, la stragrande maggioranza degli italiani.
Innanzitutto non riconosciamo più il partito alla cui fondazione pur abbiamo offerto il nostro contributo ma vediamo, oggi, un contenitore dal nome diverso (Unione di Centro) che è costretto ad allearsi con coloro che qualche mese fa erano fuoriusciti (La Rosa Bianca) e con chi come l’On. Ciriaco De Mita è stato, da sempre, il propugnatore di un’alleanza fra i democratici cristiani ed i comunisti.
Dipoi, le scelte fatte, aldilà del demagogico e populistico richiamo ai “valori” (dei quali l’UDC non può rivendicare la “proprietà esclusiva” anche perché i “valori” oltre che essere “declamati” devono essere “vissuti”! E su questo campo, lo diciamo con molta umiltà, non temiamo confronti!), sono il frutto di personali ambizioni leaderistiche e di una strategia ormai stantia che è quella di occupare lo spazio politico di centro per porsi in bilico tra i due schieramenti e privilegiare ora l’uno ora l’altro a seconda dei vantaggi fruibili.
Ebbene, questa strategia è destinata a fallire anzi, secondo noi, è già fallita perché il summenzionato spazio politico è a pieno titolo occupato da quel nuovo soggetto che è il Popolo della Libertà che si richiama al Partito Popolare Europeo e che incarna i valori e gli ideali che sono propri del popolo dei moderati.
Noi, dopo lunghe ed approfondite riflessioni, con convinzione abbiamo deciso di aderire al Popolo della Libertà.
La nostra adesione è ad un nuovo soggetto politico che interpreta la volontà dei cittadini di essere messi in condizione di operare scelte più dirette e semplici; un soggetto all’interno del quale noi vogliamo portare il nostro retaggio politico culturale, i nostri valori, il nostro modo di concepire la politica come impegno per il bene comune.
Cercheremo di “contaminare”, laddove ce ne fosse bisogno, il Popolo della Libertà con il nostro agire ispirato alla Dottrina Sociale della Chiesa e saremo sempre strenui difensori di valori come la vita, la persona umana, la famiglia.
Il nostro auspicio è che il Popolo della Libertà possa conquistare il governo del Paese ed aiutarlo, pur tra mille difficoltà, a risollevarsi e ad uscire dalla gravissima crisi socio - economica che lo attanaglia.
Il nostro impegno sarà volto, vieppiù, a contribuire alla “liberazione” dell’Amministrazione Provinciale da un centro sinistra che negli ultimi anni, aldilà delle roboanti ma vuote dichiarazioni inneggianti al buon governo, all’alta tecnologia, alla qualità, ha prodotto ingenti danni (uno per tutti il “problema rifiuti”) che hanno messo in ginocchio i nostri territori.
Ed è proprio al territorio provinciale che noi vogliamo guardare; è per questo territorio che noi intendiamo impegnarci perché diventi realmente sempre più competitivo; perché possa essere in grado di vincere la competizione tra territori per lo sviluppo; perché possa essere un territorio che ambisce ad essere protagonista anche per la serietà dei rappresentanti degli enti locali.
Infine, il nostro impegno sarà strenuamente rivolto ad incalzare ed a “mandare al più presto a casa” quel centrosinistra che al Comune di Benevento si mostra, sempre più, come un’accozzaglia di partiti o, peggio, di consorterie politiche che non hanno nulla in comune, sono in contraddizione fra loro sui valori e sui grandi temi e, soprattutto, continuano a “non governare” la nostra Comunità.

Gianfranco Ucci, Consigliere Nazionale UDC - Capogruppo Comune di Benevento

Mario Pasquariello, Vicecapogruppo UDC Comune di Benevento

Luca Tinessa, Capogruppo PDL Comune di San Giorgio del Sannio

Manfredi Verrusio, Consigliere Comunale di Ceppaloni

Alberto De Matteis, Consigliere Comunale di Castelpagano

Pellegrino Liviero, Consigliere Comunale di San Nazzaro

Romildo Fragnito, già Presidente A.M.T.S.

Giuseppe Pagliuca, già Consigliere Provinciale e Segretario Organizzativo UDC

Amedeo Della Marca, componente Comitato Provinciale UDC

Vincenzo Ievolella, componente Direzione Cittadina UDC - Vice Presidente provinciale C.S.I.

Adriano Leone, componente Direzione Cittadina UDC

Giuseppe Molinaro, componente Direzione Cittadina UDC

Fabrizio Toscano, componente Direzione Cittadina UDC

Diego Tretola, dirigente cittadino UDC

Gerardina Corso, dirigente cittadino UDC

Nicola Palombi, dirigente cittadino UDC

Francesco Parente, Sindaco Revisore dell’A.S.I.A.

Rocco Vetrone, già componente c.d.a. della GE.SE.SA.

Donato Barone, componente Commissione L.219/81 Comune di Benevento - già dirigente provinciale UDC Pago Veiano

Amina Ingaldi, già dirigente provinciale UDC

Gerardo Ievolella, già dirigente provinciale UDC

Mauro Clemente, già dirigente provinciale UDC Montesarchio

Antonio Cataffo, già dirigente provinciale UDC Sant’Angelo a Cupolo

G. Giordano, già dirigente provinciale UDC Sant’Agata dei Goti

Michele Di Nuzzo, già dirigente provinciale UDC Durazzano

Albino di Muzio, già dirigente provinciale UDC Cusano Mutri

Salvatore D’Ambrosio, già dirigente provinciale UDC Arpaia

Fiore Iadanza, già dirigente provinciale UDC Pesco Sannita

Pasquale Ciervo, già dirigente provinciale UDC Dugenta

Carlo Iannotti, già responsabile provinciale sanità UDC

Angelo Meoli, Ingegnere Capo al Comune di Casalduni

Raffaele Bozzi, UDC Apice

Marcello Bruno, Direttore amministrativo scolastico Benevento

Andrea De Cicco, ex Sindaco Junior di Benevento

Antonio Follo, dirigente movimento giovanile UDC

Nicola Quarantiello, dirigente movimento giovanile UDC
Sei qui: Home News Anche un consiglere comunale di Ceppaloni trasloca dall'UDC al PDL
Find us on Facebook
Follow Us