Cambiamento, qui ed ora

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 (0 Votes)

Ceppaloni news:

Cambiamento è parola che sempre più ricorre nel dibattito politico quotidiano. Negli Usa un candidato alla presidenza,Barack Obama, entusiasma le folle con la parola d’ordine del cambiamento,all’insegna della radicale rottura con ciò che il bushismo è stato. Sul palcoscenico nazionale Walter Veltroni invoca la necessaria riforma della politica perché il Paese possa uscire dalla crisi in cui da venti anni si avviluppa. Le ragioni che legittimano e,anzi, rendono necessario il cambiamento sono proprie non solo delle grandi realtà,nazionale o addirittura globale,ma anche di entità dimensionalmente minori.

Sono quelle in cui il cittadino vive concretamente la sua esistenza:innanzitutto il Comune.Il riferimento obbligato è dunque a noi,accomunati dall’essere cittadini della medesima comunità:Ceppaloni.Il cambiamento deve coinvolgere in primo luogo noi.Una amministrazione mediocre, latente,assente sul territorio non è un qualcosa che riguarda estranei ma Ceppaloni,noi. Una prassi politica da venti anni(1986) inconcludente,inefficace ispirata a logiche spartitorie ,lottizzanti ci tocca in prima persona. Sono questi i motivi che giustificano il cambiamento,che ha da essere innanzitutto riforma del costume politico,dei comportamenti politici.

Sappiamo che c’è una Ceppaloni diversa che mai si identificherebbe con le amministrazioni recenti,con le loro scelte,con la loro malapolitica.Ed è a costoro che ci rivolgiamo. Una iniziativa che parta dal basso, che sia tale da aggregare le forze morali del paese per dar vita ad un progetto veramente alternativo.

Gli ultimi anni hanno visto l’assenza di simili proposte. Per uscire dall’apatia non resta che unire i cittadini di buona volontà,al di là di partigianerie e fittizie divisioni ideologiche-partitiche .A costoro ci rivolgiamo. Dimostriamo insieme che la cittadinanza c’è, è viva,che intende partecipare. Dimostriamo insieme che non tutto già è definito,che gli accordi e le cospirazioni di palazzo non sono sufficienti,che il potere del cittadino è potere, anche e soprattutto ,di cambiare ciò che è stato.

Il cambiamento che invochiamo investe due profili distinti ma correlati:significa ricambio generazionale e rinnovamento morale. Solo con la congiunzione dei due diversi aspetti una riforma non formale o parolaia,ma reale, prenderà corpo anche qui,da noi.

Insieme questo è possibile. Unire quanti condividono l’idea di una politica che sia moralmente retta è la soluzione. Mostrare che il cambiamento,qui ed ora, può divenire realtà è il nostro intento.

Ceppaloni punto e a capo

Sei qui: Home News Cambiamento, qui ed ora
Find us on Facebook
Follow Us