Concorso di poesia “Città di Ceppaloni”

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 (0 Votes)

benjaminDomenica scorsa si è conclusa la 6^ edizione  del Concorso nazionale di poesia ”CittĂ  di Ceppaloni”. Una manifestazione voluta  dall’”Associazione Antigone onlus” sulla quale pochi erano propensi a scommettere. Invece, anno dopo anno  Ă¨ diventata sempre piĂą importante sino a diventare un punto di riferimento per tutti quelli che amano la poesia e le cose belle. Il presidente ed i soci erano convinti che, nonostante i tanti premi di poesia esistenti, vi fosse ancora spazio per una manifestazione che fosse in  grado di coniugare l’arte con il bello  e con la storia del paese di cui il Chiostro  di S. Antonio, contiguo alla Chiesa dell’Annunziata,  ha rappresentato  la cornice ideale per la manifestazione del premio Antigone.

 

 

 Ebbero ragione i soci fondatori  ad osare perchĂ©, non  bisogna  dimenticare che vince sempre chi è capace di mettersi in gioco in maniera seria e corretta.

Tre erano le sezioni per le quali si poteva partecipare: 

A) 1° Premio Antigone : vinto da Paolo Varricchio di Benevento con la poesia “ Nos Stos. Disillusione.

B)  1°premio in vernacoloAntonio Covino con “LL’urdemaGniagnuta”

C) 1° Premio Scuole: Mariastella Iannella della scuola Media di Pesco Sannita con” Lo sguardo di un uomo”. Seconda e terza classificata sono state rispettivamente Rose Mazzone con ”Dalla mia finestra” e Francesca Lonardo con “Natale”. Entrambe della scuola media di Ceppaloni. Chi volesse notizie relative al Concorso può collegarsi direttamente a www.antigone ceppaloni.jimdo.com

Il premio Antigone della critica è stato assegnato a Maria Ruoppolomentre le menzioni speciali sono andate a Bruno Versace e Serena Orlando.

La commissione che ha selezionato, tra i tantissimi lavori presentati, i vincitori era composta da Raffaella Iacovelli,Presidente, Raffaele Mignone,  Floriana Porcaro e Michele Porcaro

Dopo i saluti del Presidente dell’Associazione Antigone, dott. Clorindo Tranfa, e del Sindaco, dott. Claudio Cataudo, ha preso la parola l’ospite d’onore della  manifestazione nella persona del filosofo Luigi Lombardi Vallauri, giĂ  Presidente della “SocietĂ  Italiana di Filosofia  giuridica e politica”che ha tenuto una prolusione sulla poesia e il ruolo della â€ś bellezza  a partire dall’antica Grecia. Davvero interessante in quanto ha offerto molti spunti di riflessionericordando, tra l’altro, che sarĂ  la bellezza a salvare il mondo, come sostiene Dostoevskij ne “L’idiota”, perchĂ© essa ci porta a cogliere l’amore condiviso con il dolore.

Infine vi è stato uno spazio dedicato all’amico Erminio Cioffi morto circa un anno fa. La Moglie Luigia Tranfa ha voluto far dono, alle tre scuole partecipanti al Concorso, di libri di poesia e narrativa per la biblioteca scolastica. E’ stato  ricordato il percorso esistenziale e spirituale di Erminio attraverso alcune poesie lette da Mimma Fiorillo, dove traspaiono i valori fondanti della sua poetica  e la ricerca incessante di Dio a Cui, infine, approda. 

Una splendida giornata per quegli appuntamenti annuali  che non vanno assolutamente persi.

 

   Beniamino Iasiello

Sei qui: Home News Concorso di poesia “Città di Ceppaloni”
Find us on Facebook
Follow Us