Droga sotto terra e nella borsa, i due indagati dinanzi al Gip

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 (0 Votes)

poliziaUno è rimasto ai domiciliari, l'altro è stato rimesso in libertà con l'obbligo di firma due volte alla settimana. Sono le decisioni assunte dal gip Loredana Camerlengo al termine delle udienze di convalida degli arresti delle due persone fermate nei giorni scorsi dalla Squadra mobile e dai carabinieri della Compagnia di Montesarchio.

La misura degli arresti in casa è stata confermata per Giuseppe Mucci (avvocato Nino Del Piero), un 49enne di Benevento, già noto alle forze dell'ordine.

 

Comparso dinanzi al giudice, l'uomo ha sostenuto di aver acquistato a Napoli, per consumarli con altre persone, i 40 grammi di cocaina nascosti nel terreno dal quale i poliziotti avevano tirato fuori, ad Apollosa, i due involucri con la 'roba'.

Si è invece avvalso della facoltà di non rispondere, Roberto Palumbo (avvocato Camillo Cancellario), 25 anni, di Ceppaloni, nella cui abitazione i militari avevano sequestrato una borsa con 31 pezzi di hashish, già confezionati (per un peso di circa 350 grammi), e 5 grammi di marijuana. Per lui, come detto, la revoca dei domiciliari.

Fonte: Ottopagine

Sei qui: Home News Droga sotto terra e nella borsa, i due indagati dinanzi al Gip
Find us on Facebook
Follow Us