Risposta del Dirigente Scolastico all’articolo pubblicato dal quotidiano “Il Sannio” in data odierna.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 (0 Votes)

istitutocomprensivoEgregio Direttore ho letto con stupore l’articolo di questa mattina, a firma di A. Porrazzo, sull’I.C. “L. Settembrini” da me diretto. Evidentemente l’articolista ha raccolto sommarie informazioni che lo hanno portato “fuori tema” e ad una fuorviante rappresentazione delle reali problematiche che devono essere risolte nel migliore dei modi in sinergia tra la scuola, i genitori e il Comune. Ebbene, per Ceppaloni, il vero problema riguarda le poche iscrizioni per l’anno scolastico 2016/17 alla classe prima della scuola primaria a tempo pieno che, per legge, non sono sufficienti per la formazione della classe. La scrivente il 6 aprile c.a. ha convocato una riunione con i genitori degli alunni della futura classe prima e con il Sindaco per trovare insieme una soluzione condivisa.

 

A differenza di quanto scritto nell’articolo e, soprattutto per il rispetto verso i genitori presenti, faccio constatare che la riunione, oltre che essere stata foriera di più soluzioni, si è svolta in maniera pacata e rispettosa dei ruoli di ognuno. Successivamente, in data 22 aprile c.a. mi è stata richiesta una ulteriore riunione alla quale erano presenti n° 11 genitori e in questa riunione sono state approfondite le tematiche riguardanti la probabile non formazione della classe prima a tempo pieno della scuola primaria di Ceppaloni, ovviamente le definitive soluzioni proposte sono ancora in itinere. Devo precisare, inoltre, che ho visto, con profondo rammarico, uno striscione riportato in foto sul giornale recante frasi offensive verso le Istituzioni e con contenuti estranei all’Istituzione Scolastica ed alle attività ad essa connesse. Lo striscione all’apertura della scuola, nella giornata di ieri, era stato rimosso dai cancelli e buttato nei rifiuti, non dal personale scolastico. Ciò mi fa pensare che il tutto sia stato artatamente studiato al mero fine di mandare la foto al giornale per la pubblicazione e la strumentalizzazione di un problema che non esiste. Infine, pur rispettando la nobile attività giornalistica come efficace e necessario strumento di informazione, sento il dovere di sottolineare che, nel caso specifico, l’informazione doveva essere chiara, veritiera, riscontrata e non fuorviante per consentire ai lettori e ai cittadini di costruirsi una propria opinione sulla veridicità degli argomenti pubblicati.

Distinti saluti.

IL DIRIGENTE SCOLASTICO (Prof.ssa Anna Polito)

Sei qui: Home News Risposta del Dirigente Scolastico all’articolo pubblicato dal quotidiano “Il Sannio” in data odierna.
Find us on Facebook
Follow Us