Analisi zona pip, convenzione al vaglio del Comune

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 (0 Votes)

rifiuti-tossici 1La bozza di convenzione tra il Comune di Ceppaloni e l’Università degli studi del Sannio è al vaglio degli uffici comunali. Potrebbe così concludersi a breve l’iter per l’esecuzione delle analisi nella zona pip che, secondo la Procura di Santa Maria Capua Vetere, sarebbe stata interessata negli anni passati da smaltimento illecito di rifiuti. Con l’obiettivo di fare chiarezza sulla vicenda, in seguito anche alle istanza avanzate dal comitato ‘Per i nostri figli-bonifichiamo Ceppaloni’, la Giunta nei mesi scorsi aveva così deciso di stipulare un’intesa con l’Università che dovrebbe eseguire ulteriori indagini nella zona finita nel 2007 al centro dell’inchiesta della Procura di Santa Maria Capua Vetere.

 

Dopo la richiesta inviata dal Comune all’Università quest’ultima ha inviato la nei giorni scorsi la bozza di convenzione ed il nuovo programma prevederebbe in particolare la realizzazione di analisi alle acque nei punti limitrofi alla zona pip, per verificare definitivamente la salubrità dell’ambiente. Negli anni scorsi indagini nell’area sono state già commissionate dal Comune di Ceppaloni alla Cea e solo qualche mese fa la Giunta ha stanziato altri 35.000 euro per completare queste operazioni. Attraverso l’Università però l’Amministrazione intenderebbe offrire maggiori garanzie alla cittadinanza. La bozza di convenzione è all’attenzione dei responsabili di settore del Comune che provvederanno ad apportare eventuali modifiche se necessarie. Una volta stilato il testo definitivo, la convenzione dovrà poi essere approvata. L’intento di Claudio Cataudo e la sua compagine sarebbe quello di far passare il testo prima dalla Giunta comunale per poi portarlo in Consiglio dove dovrà ricevere l’ok definitivo. Concluso il procedimento poi finalmente dovrebbero essere eseguiti le analisi dai cui esiti i cittadini otterranno le risposte che attendono da anni.

Fonte: Il Sannio Quotidiano 

Sei qui: Home News Analisi zona pip, convenzione al vaglio del Comune
Find us on Facebook
Follow Us