Canile, si lavora per la riapertura. Incerte le sorti del dipendente

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 (1 Vote)
Canile, si lavora per la riapertura. Incerte le sorti del dipendente 5.0 out of 5 based on 1 votes.

caniA più di dieci giorni dall’avvio delle operazioni di trasferimento dei cani, le sorti del canile situato nel territorio comunale di Ceppaloni e di proprietà della Lega Nazionale per la difesa del cane, non sono ancora state definite. Come anticipato nell'edizione del 18 marzo scorso, si stanno attuando in queste settimane dei tentativi di recupero della struttura. L'obiettivo perseguito sarebbe quello di creare le condizioni per una riapertura autonoma e indipendente dall'associazione che fino a dieci giorni fa lo gestiva.

 

Il buco generatosi negli ultimi anni nel bilancio di esercizio del canile, aveva di fatto innescato una serie di criticità tali da indurre l'amministrazione centrale a decretare la chiusura della struttura, con il conseguente trasferimento dei quasi cento cani lì presenti, presso altri canili della Lega. Il trasferimento, avviato circa due settimane fa (in due giorni sono stati trasferiti circa novanta cani) però non è ancora stato completato. Permangono ancora nella struttura circa dieci cani, quelli più anziani e quelli in condizioni di salute piuttosto precarie, che dovrebbero essere prelevati forse già nel pomeriggio odierno. In occasione della prima fase di prelievo, erano giunti sul posto il presidente nazionale della Lega, Piera Rosati e il vicepresidente, Luca Lombardini. Proprio Lombardini si era occupato del monitoraggio delle operazioni di prelevamento dei cani, di cui aveva verificato prima le condizioni di salute. Ora che gli ospiti rimasti nella struttura sono solo dieci e che, come si diceva, a breve, probabilmente raggiungeranno le altre destinazioni indicate per loro dalla Lega, resta invece da capire quali saranno le sorti dell'unico dipendente che lavora presso la struttura. E' probabilmente anche per garantire una continuità nel percorso lavorativo di questo operaio che si sta cercando di trovare un'alternativa alla chiusura definitiva.

Fonte: Ottopagine 

Sei qui: Home News Canile, si lavora per la riapertura. Incerte le sorti del dipendente
Find us on Facebook
Follow Us