Centomila euro per le Pro loco

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 (0 Votes)

regionecampaniaCinquecentomila euro di contributo per le Pro loco campane e i cinque comitati provinciali. Di questi, oltre centomila sono destinati al Sannio. Nello specifico, 86mila 530 euro finiranno nelle casse delle sessantatré Pro loco del nostro territorio ammesse al finanziamento. Altri 15mila, invece, saranno gestite dalla sezione locale dell’Unione nazionale Pro loco d’Italia. Quattro, infine, sono le realtà sannite rimaste a bocca asciutta: si tratta delle pro loco di Castelvenere, Guardia Sanframondi, San Bartolomeo in Galdo, San Leucio del Sannio (Casali dei collinari): le loro istanze, infatti, sono pervenute oltre i tempi indicati dalla normativa.

 

E’ quanto emerge dalla lettura del Burc pubblicato ieri da palazzo Santa Lucia e in particolare dal decreto dirigenziale adottato lo scorso 9 luglio. Si tratta dei fondi 2012 ‘ad hoc’ per le pro loco. Una boccata d’ossigeno per le associazioni locali, chiamate proprio in questi mesi estivi a produrre il massimo sforzo organizzativo. Anche se, per la verità, pure in questo settore i morsi della crisi si fanno sentire, eccome. «Le risorse diminuiscono anno per anno» - spiega infatti Antonio Lombardi, presidente dell’Unpli sannita.  Rispetto a dodici mesi fa, il taglio è di circa 100mila euro. Se andiamo a guardare quanto accadeva nelle stagioni precedenti, poi, il calo è ancora più netto». Nonostante il taglio, però, è il caso di tirare un sospiro di sollievo: «Abbiamo rischiato seriamente di restare ‘a secco’. E questo perchè i fondi sono stati recuperati dalle varie economie. Nel bilancio di previsione della Regione, infatti, le risorse erano completamente assenti». E dunque, «meglio questo che niente. Come Unpli abbiamo esercitato una certa pressione, riuscendo infine ad ottenere qualcosa». Incassati questi 100mila euro, la speranza è che il bottino possa presto diventare più sostanzioso: «Le nostre pro loco hanno partecipato anche al bando per la promozione turistica. E se è vero che anche lì i tagli si fanno sentire, spesso sono giunte buone notizie. Visto che l’istruttoria è completata, presto dovrebbe essere pubblicata anche questa graduatoria». Intanto, Lombardi sottolinea l’ottimo lavoro svolto dalle associazioni sul territorio. «Pochissime sono le istanze sannite non ammesse a finanziamento e nel complesso, confrontando le risorse stanziate nelle altre province, il risultato è buono. Soltanto Salerno ha ricevuto un trattamento migliore del nostro, ma il numero delle pro loco attive in quella realtà è di gran lunga superiore al nostro». L’attenzione, dunque, si può rivolgere ora alla programmazione estiva: «Le somme non sono straordinarie, ma riusciremo a dimensionare le iniziative sulle disponibilità, offrendo una proposta adeguata».

Pro loco di Ceppaloni 1.319,00 euro

Pro loco di Beltiglio 1.177,00 euro


Fonte: Ottopagine

Sei qui: Home News Centomila euro per le Pro loco
Find us on Facebook
Follow Us