Cataudo, “bis” senza problemi

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 (1 Vote)
Cataudo, “bis” senza problemi 3.0 out of 5 based on 1 votes.

cataudo-claudioUn plebiscito. Questo è ciò che è accaduto ieri a Ceppaloni. Si potrebbe parlare quasi di un'acclamazione 'a furor di popolo' se non fosse che più che per l'entusiasmo di un momento, la designazione del primo cittadino di Ceppaloni, Claudio Cataudo, è passata per le urne e per una decisione consapevole e voluta da parte di ogni singolo elettore, in totale 1856. La squadra guidata dal sindaco uscente incassa la vittoria e si riconferma alla guida del paese.

 

Oltre al dato del trionfo l'amministrazione uscente guadagna dal duello con Barone, candidato sindaco della lista 'Cambiamo Ceppaloni', un doppio riconoscimento: la fiducia dei cittadini che hanno accordato la propria preferenza alla lista 'Uniti per Ceppaloni' e l'apprezzamento per il lavoro svolto in questi cinque anni di consiliatura. La riconferma del mandato è a tutti gli effetti un segno di approvazione per quanto fatta fin'ora. Più volte nei suoi comizi il neo rieletto primo cittadino, Claudio Cataudo, aveva espresso il proprio ottimismo rispetto ai risultati conseguibili in queste elezioni. Voti alla mano, parlava a ragion veduta. Di più. Se alle scorse elezioni 'Uniti per Ceppaloni' aveva incassato un consenso quantificato in 1499 voti, contro i 1167 della lista avversaria, stavolta il consenso si accresce vertiginosamente e raggiunge un budget di 1856 voti, contro i 491 raggiunti dalla lista avversaria, 'Cambiamo Ceppaloni', peraltro sostenuta pubblicamente da pezzi grossi del Pdl. Ma non è bastato. 'L'uragano Cataudo' travolge le urne e coinvolge nella sua foga una cittadinanza in festa, che va a brandirlo nella sua casa e con lui si reca in piazza, la stessa dove nel comizio di apertura il neoeletto sindaco si era commosso ricordando che era la piazza in cui era cresciuto. Tornando ai numeri i due non eletti della lista vincente, sono Teresa Cavuoto e Giuseppe Fantasia, presidente del consiglio comunale uscente. I due scranni destinati all'opposizione saranno occupati invece da Enzo Barone e Giuseppe Mazzeo, che con 95 voti al pari di Gianluca D'Onise, supera il compagno per la posizione in lista.

Fonte: Ottopagine

Sei qui: Home News Cataudo, “bis” senza problemi
Find us on Facebook
Follow Us