Barone propone l'assessorato esterno all'ex sindaco Rossi

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 (2 Votes)
Barone propone l'assessorato esterno all'ex sindaco Rossi 2.5 out of 5 based on 2 votes.

barone-enzoContinua a muoversi la macchina elettorale di 'Cambiamo Ceppaloni' con la squadra guidata da Enzo Barone che domenica ha incontrato gli elettori presso la frazione di Santa Croce. A fare gli 'onori di casa' e stato Giuseppe Di Donato, in corsa per la carica di consigliere, che ha posto l’accento sugli interventi attuati a sostegno della frazione negli anni in cui ricopri il ruolo di capogruppo di maggioranza con Nino Rossi sindaco ed in particolare sulla metanizzazione estesa a tutto il territorio e sull'apertura della strada Capomandra-Camasso.

 

"Precedentemente questa strada non era percorribile se ciò non fosse avvenuto su mia iniziativa Santa Croce sarebbe rimasta probabilmente isolata nel lungo periodo in cui a causa della frana la strada di collegamento principale rimase chiusa. Mi chiedo cosa abbia realizzato invece il mio rivale in questi nove anni". Di Donato si e poi scagliato contro la politica clientelare rivendicando la libertà di
scegliere ed ha ricordato la sua posizione politica nel corso degli anni sempre avversa a quella di Clemente Mastella. All'iniziativa ha preso parte anche l’onorevole Giovanni Zarro. L'ex sottosegretario all’Agricoltura
ha analizzato la composizione della lista 'Cambiamo Ceppaloni' nella quale confluiscono diverse sensibilità politiche che si sono riunite "in ragione di problematiche più forti relative al benessere ed alla crescita della comunità". Dopo un ampia discussione sullo scenario politico nazionale e sulla particolare condizione economica e sociale l'esponente dell'ex Dc si e poi calato nel contesto locale evidenziando anche incapacità amministrative sulla gestione dei fondi per il Castello. Zarro ha invitato i cittadini a confrontare i programmi delle due liste con particolare riferimento ai punti  giovani e lavoro. "Sul fronte della trasparenza -ha continuato l'onorevole- 'Cambiamo Ceppaloni' propone di portarvi direttamente nel Municipio anche attraverso la diretta streaming dei Consigli, e pone in cima alle cose da fare la spending review partendo dalla rinuncia alle indennità. Gli altri di tutto ciò non dicono nulla". La necessità di valorizzare il ruolo di Santa Croce è giunta poi da Nino Rossi che ha ripercorso il suo operato da sindaco ed ha attaccato lamministrazione Cataudo rea di "aver distrutto quanto di positivo era stato realizzato per la comunità. È su questa strada fallimentare che ora vogliono continuare riproponendosi". Proprio a Nino Rossi il leader di ‘Cambiamo Ceppaloni’ Enzo Barone ha quindi proposto, in caso di vittoria, l'assegnazione di un assessorato esterno. II coordinatore del Popolo della Liberia si e inoltre scagliato nuovamente contro la compagine rivale puntando il dito sulla gestione del Patto Territoriale e sulla questione del Green Park per il quale "è stata espropriata un'area di gran lunga superiore al necessario e non idonea ad accogliere la struttura. Tra le proposte avanzate dal candidato sindaco vi sono comunque un fondo per le famiglie in difficoltà tramite la rinuncia alle indennità, la bonifica dei siti inquinati e quella del rilancio turistico tramite la sottoscrizione di un accordo con Pietrelcina e Mercogliano (per il santuario di Montevergine) che preveda una sosta intermedia a Ceppaloni negli itinerari.

Fonte: Il Sannio Quotidiano 

Sei qui: Home News Barone propone l'assessorato esterno all'ex sindaco Rossi
Find us on Facebook
Follow Us