Barone: "Il Sindaco predica bene e razzola male"

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 (0 Votes)

barone-enzo“Il sindaco Cataudo predica bene e razzola male…”. Così il candidato sindaco di ‘Cambiamo Ceppaloni’, Enzo Barone, a proposito delle dichiarazioni rilasciate oggi a Il Sannio Quotidiano da Claudio Cataudo sui giovani e sulle possibilità di lavoro a Ceppaloni. “Ci vuole una bella faccia tosta a parlare di lavoro quando per cinque anni non si è fatto nulla”, aggiunge Enzo Barone. “Il sindaco Cataudo forse non sa, o fa finta di non sapere, che negli ultimi anni decine e decine di giovani di Ceppaloni sono stati costretti a lasciare il paese in cerca di fortune altrove perché in casa propria non c’era alcuna possibilità di futuro.

 

Il Patto Territoriale che doveva dare lavoro a 500 giovani è stato un fallimento e una truffa colossale, per quanto riguarda i servizi legati alle attività del Comune si è proceduto sempre e soltanto in un’unica direzione ignorando la stragrande maggioranza dei giovani di Ceppaloni. Il sindaco parla di cooperative e in questi cinque anni perché non ha realizzato quanto propone oggi? O siamo sempre e soltanto nel campo delle promesse elettorali?”, rincara il candidato sindaco di ‘Cambiamo Ceppaloni’. Che elenca i numeri “del triste primato di Ceppaloni in termini di disoccupazione. Basti pensare che ad oggi si contano nel comune ben 764 persone iscritte nelle liste di collocamento per una percentuale di oltre il 35 per cento rispetto alla popolazione tra i 14 e i 64 anni. Se andiamo nella fascia dai 19 ai 40 anni, la percentuale aumenta a dismisura e arriviamo a un totale assoluto di 444 disoccupati. Il sindaco Cataudo dovrebbe spiegare non a me ma ai cittadini di Ceppaloni quali siano stati gli impegni dell’Amministrazione nei cinque anni passati per alleviare questo primato”. Poi, Barone passa alle proposte di ‘Cambiamo Ceppaloni’: “La nostra priorità assoluta è il lavoro per i giovani. Opereremo affinché si creino cooperative sociali per i servizi al Comune e si determini un meccanismo virtuoso per la partecipazione di tutte le imprese locali. Altra iniziativa immediata, non appena avremmo vinto le elezioni, sarà il rilancio delle zone industriali attraverso il coinvolgimento di altri enti per l’insediamento di aziende che possano dare lavoro e che non prendano i finanziamenti e poi scappano”, conclude Barone.

Fonte: Corriere del Sannio

Sei qui: Home News Barone: "Il Sindaco predica bene e razzola male"
Find us on Facebook
Follow Us