Avviso alla cittadinanza

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 (0 Votes)

ceppaloni_comune

NUOVE DISPOSIZIONI IN MATERIA DI CERTIFICA TI E DICHIARAZINI SOSTITUTIVE

La direttiva n. 14 del 22/1212011, del Ministro della Pubblica Amministrazione e della Semplificazione, prevede che dal nuovo anno entreranno in vigore le modifiche apportate dalla legge n. 183 del 2011 (art 15, comma 1) al Testo Unico sulla Documentazione Amministrativa (D.P.R. n. 445 del 2000), Dal 1° Gennaio 2012, nei rapporti con la Pubblica Amministrazione, i certificati saranno completamente eliminati e sostituiti dalle autocertificazioni, mentre le certificazioni rilasciate dalla Pubblica Amministrazione resteranno valide solo nei rapporti tra privati. Questo comporta che per il rilascio, da parte dell'Ufficio anagrafico del Comune, di certificati (residenza, stato di famiglia, contestuali, esistenza in vita, ecc.), è previsto, in ogni caso, il pagamento dell'imposta di bollo (€. 14.62) e dei diritti di segreteria (€ 0,52) per ciascun documento c sui certificati verrà apposta, a pena di nullità, la dicitura: "il presente certificato non può essere prodotto agli organi della Pubblica Amministrazione o  ai privati gestori di pubblici servizi".

 

Si ricorda, comunque, che il cittadino può sempre rilasciare le autocertificazioni (esenti da qualsiasi pagamento), anche quando abbia a che fare con “istituzioni private": banche, assicurazioni, agenzie d'affari, poste italiane, notai (art. 2 D.P.R. 445/2000). Sì precisa che 1'autocertificazione ha lo stesso valore dei certificati e non necessita di autenticazione della firma.

Le Amministrazioni sono tenute a procedere al controllo, anche a campione, della veridicità delle dichiarazioni sostitutive e, qualora da tale controllo emerga la non veridicità del contenuto della stessa, è prevista la condanna ai sensi del Codice Penale e delle leggi speciali in materia.

Ceppaloni, li 25/0112012

Sei qui: Home News Avviso alla cittadinanza
Find us on Facebook
Follow Us