Ambiti sociali, "si rischia la paralisi"

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 (0 Votes)

ambitob6Si è tenuta nella sala Consiliare della Rocca dei Rettori la riunione, voluta dall’assessore provinciale alle politiche sociali Annachiara Palmieri, per l’esame del progetto di riallineamento degli Ambiti Territoriali e dei Distretti Sanitari elaborato dalla Regione Campania per far fronte agli ingenti tagli di natura finanziaria che il settore assistenziale sta subendo da qualche tempo. Com’è noto, il progetto prevede la riduzione degli Ambiti Sociali dagli attuali 6 a 5; inoltre ciascuno di questi Ambiti coinciderà con i Distretti sanitari. Restano da definire i Comuni capofila, mentre si è appreso che i comuni di Arpaise, Apollosa, Ceppaloni e San Leucio del Sannio saranno accorpati a Benevento.

 

 

 

Sebbene annunciato, era assente all’incontro l’assessore regionale Russo, che è stato trattenuto a Napoli dai lavori di una Commissione consiliare regionale: pertanto, il progetto regionale è stato illustrato all’assessore provinciale, agli amministratori locali del Sannio presenti e ai Sindacati provinciali da alcuni dirigenti della Regione. Al termine del confronto è emersa la profonda preoccupazione da parte di tutti gli amministratori e dei sindacalisti presenti circa il futuro delle politiche sociali sul territorio sannita, pesantemente penalizzato da quelli che solo eufemisticamente potrebbero essere definite come “sforbiciate” finanziarie. E’ emerso inoltre che il Sannio risulta molto più colpito degli altri territori dalle nuove misure. L’assessore provinciale Palmieri, nel chiudere i lavori, si è detta profondamente preoccupata per il futuro del settore: “se la situazione resta quella attuale, è notte fonda. Si rischia seriamente la paralisi o l’interruzione di pubblici servizi essenziali a favore delle categorie deboli”.

Sei qui: Home News Ambiti sociali, "si rischia la paralisi"
Find us on Facebook
Follow Us