Attivato per tutto il 2011 il banco alimentare per cinquanta famiglie”

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 (0 Votes)

cataudo-claudio"E' stato attivato anche presso il Comune di Ceppaloni il banco alimentare" . A comunicarlo è il sindaco, Claudio Cataudo, il quale rende noto che "il progetto è stato avviato dal 7 gennaio 2011, coinvolgendo cinquanta famiglie bisognose che risiedono nel comune ed avverrà mensilmente per tutto l'anno". Il primo cittadino spiega che "tale progetto è stato realizzato grazie ad una convenzione tra l'Ente ed il banco alimentare per le opere di carità di Caserta". Ed in merito, rileva: "Numerose famiglie hanno difficoltà ad arrivare a fine mese. Una realtà che coinvolge l'intero contesto internazionale, ma anche la 'nostra comunità. Per questo abbiamo pensato di dare un supporto concreto ai nostri concittadini. Pertanto, gli aventi diritto sono stati selezionati dall' assistente sociale dell'Ente che segue tutte le problematiche del territorio ed è stato stilato l' elenco dei destinatari sulla base del reddito Isee familiare.

Ogni mese saranno quindi distribuiti generi alimentari . di prima di necessità in base alle esigenze personali di ogni nucleo familiare". Inoltre, Cataudo precisa che "l'iniziativa del Banco Alimentare che si concretizza adesso è stata ideata già dal'inizio di questa legislatura, che nonostante la congiuntura economica di grande difficoltà ha stanziato i fondi necessari a realizzare tale progetto". Ed aggiunge: "Ritengo che tale iniziativa dimostri 'grande attenzione alle problematiche sociali e conferma, ancora una volta, la. vicinanza del sottoscritto e dell' intera amministrazione a quelle che sono le esigenze reali di alcune famiglie della nostra comunità". Cataudo, infine, con- ferma "la disponibilità e la volontà dell'amministrazione di garantire il servizio anche per gli anni futuri, sempre che il banco alimentare per le opere di carità di Caserta sia disponibilità a condividere anco-ra tale iniziativa".

 

Fonte Il Sannio Quotidiano

Sei qui: Home News Attivato per tutto il 2011 il banco alimentare per cinquanta famiglie”
Find us on Facebook
Follow Us