Bocciata dal Consiglio la bozza di Regolamento dell’ICI

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 (0 Votes)

Marinella De Blasio CeppaloniIl Consiglio comunale, riunitosi ieri mattina, ha bocciato la bozza di Regolamento Ici proposta dalla compagnie di minoranza.  Un risultato sicuramente prevedibile visto che nel corso del Consiglio comunale è riapparso chiaramente il parere discordante delle due compagnie consiliari rispetto al modi ed alle procedure da seguire per l' elaborazione di un documento condiviso. Da un lato, infatti, il sindaco Claudio Cataudo ha riconfermato la volontà di proseguire con il lavoro in commissione Tributi avvalendosi anche di tecnici esterni che, a titolo gratuito, possano contribuire alla redazione del documento, dall' altro la compagine guidata da Nino Rossi ha ribadito di non riconoscere le commissione consiliare più volte definite illegittime. E' stato il capogrupppo di maggioranza Domenico Parente, invece, ad aver proposto di "non discutere della bozza di regolamento redatta dell’opposizione per rinviare l'argomento alla successiva proposta di regolamento che sarà prodotta dall' apposita commissione Tributi.

 

Commissione da integrare anche con esperti estérni". Questi ha inoltre evidenziato "la necessità di una maggiore attenzione nei confronti delle entrate finanziarie previste dall' Ente e dettate dalle norme giuridiche, inclusa l’Ici, onde evitare che una gestione allegra e populistica possa anche generare in un dissesto finanziario con grave responsabilità di tutti gli amministratori, minoranza compresa". Richiesta che è stata fortemente criticata dall'opposizione.

 

"L'emendamento proposto dal capoogruppo di maggioranza - ha commentato il consigliere di minoranza, Giuseppe Mazzeo - ritengo sia contro ogni etica morale e politica poiché non rispetta i principi base della democrazia e le funzioni del Consiglio comunale, quale organo di discussione a ciò preposto. Tale atto appare altresì una mancanza di rispetto verso la cittadinanza presente in aula consiliare". Poi, dinanzi alla possibilità di rinviare la votazione sull’argomento è stata l'esponente della minoranza, Marinella De Blasio, ad aver proposto di realizzare una conferenza di servizio composta dal responsabile dell'ufficio Tecnico e dell'ufficio Tributi, da tre rappresentati di formazioni sociali di categoria ovvero dei proprietari immobiliari, degli imprenditori e dei tecnici, nonché da due componenti delle consulte delle frazioni e delle attività economiche e produttive nominati dalle stesse e da tre consiglieri comunali, nel rispetto del diritto di partecipazione della minoranza. osi come previsto all'articolo tre della bozza di regolamento portata in aula consiliare.

 

"La commissione ha precisato De Blasio - ha solo funzioni consuntive, mentre la conferenza di servizi avrebbe anche funzioni propositive". Ed in tal caso la minoranza ha palesato la disponibilità a rinviare l'ordine del giorno, ma la proposta non è stata approvata dal civico Consesso. La maggioranza, infatti, ha ribadito la necessità di procedere con la commissione consiliare a ciò preposta. Motivo per cui, l'opposizione ha proceduto con la lettura della bozza di regolamento posta all’attenzione del Consiglio comunale. Ma come già detto, nonostante il voto di astensione de presidente del Consiglio Giuseppe Fantasia, il documento non è stato approvato.

 

 

 

Fonte: Il Sannio Quotidiano

Sei qui: Home News Bocciata dal Consiglio la bozza di Regolamento dell’ICI
Find us on Facebook
Follow Us