"La candidatura di Mastella di cattivo gusto"

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 (0 Votes)
"La candidatura di Mastella quale capolista dell'Udeur in Calabria, dopo che nessuno l'ha più voluto, è di cattivo gusto e offende i calabresi". A sostenerlo, in una nota, è il deputato del Partito democratico, Franco Laratta. Nella nota il parlamentare si chiede "come possa essere credibile colui che invece di tutelare gli interessi dei calabresi, ha addirittura scippato la Scuola di Magistratura a Catanzaro per trasferirla sotto casa sua".
Per Laratta l'ex guardasigilli in questi due anni da ministro "non ha scritto certamente una bella pagina per la regione che lo ha eletto. Pertanto abbia il buon senso di candidarsi altrove. Certamente non possiamo impedirgli di presentarsi qui, ma dinnanzi a tanta disinvoltura, si spera che i calabresi lo riconoscano e lo ignorino come lui ha ignorato questa regione. Regione che non è né la sua terra né la sua famiglia". "Fa pensare, fra l'altro - prosegue Laratta - che un uomo prima corteggiato da tutti oggi sia rimasto incastrato dalla sua stessa presunzione. Bene però hanno fatto i partiti a tenerlo fuori dopo aver sperimentato la sua inaffidabilità e la sua inconsistenza politica. Il Paese ha bisogno di partiti sani e credibili che possano realmente cambiare e modernizzare il nostro Paese. Soprattutto ha bisogno di una nuova classe dirigente, giovane e capace di realizzare il futuro, e non di tradire la fiducia accordata con gli elettori".  
 
 
Fonte: Telereggio
Sei qui: Home News Notizie nazionali "La candidatura di Mastella di cattivo gusto"
Find us on Facebook
Follow Us