Bassolino verso il rimpasto ma senza lÂ’Udeur

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 (0 Votes)

Antonio BassolinoLa mozione di sfiducia all’esecutivo regionale non ha avuto il medesimo risultato di quella al Governo Prodi e dopo il voto di venerdì Bassolino rimane in carica per preparare l’inevitabile rimpasto. Un vero percorso ad ostacoli che certo provoca grattacapi anche al funambolico governatore, pur così avvezzo a difficili esercizi di equilibrio sulla poltrona che scotta. Dalla maggioranza sono pronte le levate di scudi di Sinistra democratica e Comunisti italiani, mentre le profonde lacerazioni interne al Pd si fanno insanabili tra accuse incrociate di silenzi omissivi e attacchi irresponsabili. Parzialmente chiarita dall’ex ministro Di Pietro l’ambigua posizione dell’Italia dei valori, che si è astenuta sulla sfiducia: le “gravi responsabilità politiche di Bassolino” sarebbero ragione sufficiente per non entrare nella nuova giunta ma non tale da favorire la Cdl.

Sei qui: Home News Notizie nazionali Bassolino verso il rimpasto ma senza lÂ’Udeur
Find us on Facebook
Follow Us