Giuseppe Fantasia: «Il Consiglio sarà convocato entro la metà di settembre»

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 (0 Votes)
Fantasia"Concordo con Elio Fiorillo poiché i disagi ci sono, ma l’amministratore non può fare altro che segnalare i disservizi.."
 
Il presidente del Consiglio comunale, Giuseppe Fantasia, interviene sulla querelle inerente “il ritardo evidenziato dall’opposizione per la presentazione del Conto consuntivo 2008 in Consiglio comunale”. Questione per la quale i consiglieri Fiorillo e Mazzeo hanno rispettivamente diffidato l’Amministrazione a procedere con l’approvazione del documento di contabilità.
 
E sull’argomento il presidente del Civico consesso sembra essere stato chiamato in causa, seppur indirettamente, per la mancata convocazione del Consiglio sull’argomento.
Come si ricorderà, infatti, è stato l’esponente del PdL Mazzeo ad avere evidenziato che “secondo alcuni colleghi della maggioranza il Presidente della Civica assise sarebbe il responsabile della mancata convocazione del Consiglio”.
 
 
Affermazione che non troverebbe conferma da parte del diretto interessato che, però, sulla questione precisa: “Già diversi mesi fa ho inviato una lettera al sindaco, alla segretaria e a tutti i dirigenti comunali con cui ho chiesto, per una corretta programmazione dei lavori consiliari, di conoscere tutte le scadenze per le quali occorreva convocare in tempo utile il Consiglio comunale. Ed è stata la Segretaria comunale ad avermi comunicato le date. Per cui, ringrazio il consigliere Mazzeo per essere stato attento alle problematiche dell’Amministrazione comunale poiché in questo modo assolve a quelle che sono le sue funzioni di consigliere, indipendentemente dal gruppo di appartenenza.
Però, non mi risulta che ci siano amministratori che abbiano attribuito a me la responsabilità della mancata convocazione del Consiglio per discutere del Consuntivo”. E poi, Fantasia spiega: “E’ da precisare che nel mese di luglio l’assessore al Bilancio ha inviato una nota a tutto il Consiglio comunale per comunicare che era disponibile presso l’ufficio di ragioneria la documentazione per la presentazione del Conto consuntivo. Dopo di ciò, in accordo con l’assessore delegato in materia abbiamo pensato alla data del 10 agosto per la convocazione di un Consiglio avente all’ordine del giorno l’approvazione del Bilancio consuntivo. Ma, vista l’impossibilità di partecipare alla seduta consiliare da parte di qualche amministratore a causa del periodo estivo e che si tratta comunque di approvare in ritardo tale documento, abbiamo deciso di rinviare la convocazione ad una data da stabilire nella prima metà di settembre. Data che deve essere definita anche sulla base degli adempimenti previsti per la sua convocazione. In quanto, bisogna considerare che per indire un Consiglio comunale è necessario che vengano prima svolti gli adempimenti necessari per ogni questione e solo successivamente posso procedere con la convocazione dei lavori consiliari alla prima data utile”.
Inoltre, Giuseppe Fantasia esprime il proprio rammarico per i disagi scaturiti dal prolungarsi dei lavori alla via Brecciale. Una situazione denunciata attraverso le nostre colonne dal consigliere di opposizione, Elio Fiorillo, il quale rilevava i problemi dei residenti della zona a causa dei lavori. “Sono il primo tra i residenti disagiati per questi lavori - afferma Fantasia -, ed ho sollecitato quotidianamente l’ultimazione degli stessi agli uffici competenti. Purtroppo, dopo l’ennesima sollecitazione fatta all’ingegnere capo dell’Ente che ha telefonato in mia presenza la ditta che sta eseguendo l’intervento, ci era stato garantito che mercoledì (ieri per chi legge ndr) sarebbero ripresi i lavori, ma ciò non è avvenuto. Motivo per cui mi associo a quanto detto da Fiorillo poiché i disagi ci sono, ma l’amministratore non può fare altro che segnalare i disservizi. Cosa che ho fatto”.
 
Fonte: Il Sannio Quotidiano

 

Sei qui: Home News Giuseppe Fantasia: «Il Consiglio sarà convocato entro la metà di settembre»
Find us on Facebook
Follow Us