Anche il CONI boccia il progetto del Centro sportivo polivalente

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 (0 Votes)
CeppaloniCon una nota di inizio marzo 2009, la commissione impianti sportivi del CONI ha espresso il suo parere non favorevole sul progetto del Centro sportivo polivalente in località Ripabianca, presentato dal Comune di Ceppaloni, per il quale è previsto un costo complessivo di € 2.550.000,00. Un’opera che non poche polemiche aveva già suscitato tra tutta la popolazione del Comune di Ceppaloni a causa della scelta logistica, dell’elevato costo e dell’ingarbugliato iter politico e amministrativo che aveva portato a tale opzione, ha ricevuto un secco e deciso stop anche dal CONI perché (testuali parole) “… l’impianto non risponde ai criteri di funzionalità sportiva e di razionalità sia costruttiva che gestionale”.
Il fatto che nessuno abbia reso pubblica la decisone del CONI nazionale (tranne che noi), la dice lunga sul grado di apertura, sulla trasparenza oltre che sulla volontà e sulla disponibilità di questa amministrazione e del suo Sindaco a coinvolgere i cittadini su una scelta così importante.
Attendiamo con pazienza ripensamenti e, soprattutto, comunicazioni in merito.
Vi proponiamo ancora una breve ricostruzione dell’intera vicenda.
Il progetto di un Campo di Calcio Comunale risale al lontano 1999, anno nel quale erano stati stanziati oltre 160mila euro per avviare le fasi di esproprio dei terreni e di progettazione dell’opera.
L’attuale Sindaco Cataudo ha ben pensato, in questi mesi, di stralciare il progetto, destinare le somme stanziate ad altre opere e avviarne uno nuovo.
Pardon, anzi due nuovi o addirittura tre..
Ecco le tappe:
- 7 maggio 2008, con Delibera di Giunta n°80 viene cancellato dal Piano triennale delle Opere Pubbliche il progetto del Campo Sportivo in località Manni e le somme destinate ad altre opere.
- 14 agosto 2008, con Delibera di Giunta n°210 l’Amministrazione comunale “… per venire in contro alle necessità e ai bisogni di tutta la comunità e nella fattispecie all’annosa vicenda del Campo sportivo”, manifesta il proprio interesse a prendere in gestione il Campo sportivo di San Giovanni;
- 15 ottobre 2008, con Delibera di Giunta n°236 l’Amministrazione approva la convenzione con la Parrocchia di San Giovanni e prende in gestione il Campo Sportivo, impegna dosi a garantire i necessari lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria;
- 20 novembre 2008, con Delibera di Giunta n°283 l’Amministrazione approva il progetto definitivo di una struttura sportiva polivalente in località Tufara, che prevede la realizzazione di un nuovo Campo di Calcio Comunale.
- 31 ottobre 2008, con Delibera di Giunta n°261, l’Amministrazione “.. visto che il PUC ha reiterato il vincolo di destinazione della zona in questione ad attività sportiva”, ha deciso di pagare la somma di € 10.147,00 in favore di uno dei proprietari dei terreni in località Manni ove era previsto la realizzazione del Campo Sportivo Comunale.
- 6 marzo 2009, la Commissione Impianti Sportivi del CONI ha espresso parere on favorevole n°11/2009, considerato che l’impianto non risponde ai criteri di funzionalità sportiva e di razionalità sia costruttiva che gestionale.
Sei qui: Home News Anche il CONI boccia il progetto del Centro sportivo polivalente
Find us on Facebook
Follow Us