Cani randagi, ancora un'aggressione ai danni di un bambino

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 (0 Votes)
cani2Ceppaloni, 15 aprile 2009, ancora un’aggressione da parte di un branco di cani randagi ai danni di un bambino di Ceppaloni.
Il branco ha aggredito il giovane nei pressi di Via Cretazzo cercando di morderlo, strappandogli parte del pantalone e producendogli delle ecchimosi. Il triste episodio, che fortunatamente non ha avuto risvolti drammatici, è solo l’ultimo atto di una vicenda che i cittadini di questa comunità, civilmente e nel rispetto dei ruoli, stanno cercando in ogni modo di prevenire. Ma non sono bastati gli appelli a prendere provvedimenti contro il preoccupante problema del randagismo nel Comune di Ceppaloni lanciati da più parti; non sono servite neanche le raccolte di firme dei tanti cittadini a convincere questa Amministrazione a prendere provvedimenti; non è stato sufficiente l’aggressione subita da un undicenne di Ceppaloni nell’ottobre scorso a  persuadere il Sindaco Cataudo che fosse non più differibile qualche decisione in merito.
Una catena di eventi che avrebbe dovuto spronare il Comune, il Sindaco e la Polizia Municipale ad un intervento (non punitivo) atto a prevenire ulteriori danni alle persone e agli stessi cani, ma ad oggi nulla è stato fatto. Tutto questo non è bastato, no. Ad oggi nessun atto, nessuna decisione, nessun scelta, tranne la solita e normale “ordinanza” con cui si tenta goffamente di scaricare su qualcun altro le responsabilità in merito. Ma intanto il problema resta, i cani aumentano e con essi il pericolo per l’incolumità per i cittadini di questa comunità e soprattutto per i più piccoli.
Crediamo ormai che la misura sia colma, che sia arrivato il momento che un Ente, un Sindaco, una Polizia Municipale comincino a fare il loro dovere!
Sei qui: Home News Cani randagi, ancora un'aggressione ai danni di un bambino
Find us on Facebook
Follow Us