Carabinieri a scuola per parlare di bullismo

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 (0 Votes)
istituto comprensivo Ceppaloni"Ceppaloni: l'Arma dei Carabinieri a scuola per parlare di legalità", è il tema dell' appuntamento in programma sabato ali e 10.3 O presso l'aula magna dell'Istituto comprensivo Statale di Ceppaloni. Un occasione durante la quale gli alunni delle classi quarte e quinte della scuola primaria e della scuola secondaria di primo grado del territorio, avranno l'opportunità di trascorrere alcuni momenti altamente formativi insieme all'Arma dei Carabinieri. Nel corso dell'incontro, infatti, realizzato nell'ambito del progetto 'Legalità 2009', alcuni rappresentanti dell' Arma visiteranno gli alunni allo scopo di sviluppare in ciascuno una maggiore cultura della legalità, della convivenza civiile, dell' amicizia e della solidarietà.
Si tratta di una manifestazione realizzata dall'Istituto comprensivo in accordo con l'assessorato alla Cultura del Comune, che rientra tra le iniziative tese a diffondere tra i giovani maggior considerazione e rispetto per le istituzione. Ed è prevista anche, tra gli altri, una relazione del maggiore Mauro Franzese, comandante della compagnia dei Carabinieri di Montesarchio.  "L'incontro - afferma l'assessore alla Cultura, Rinaldo Cavaiuolo - nasce dalla esigenza di educare maggiormente il territorio e va inteso come un ulteriore stimolo ad intensificare l'attività di prevenzione. Esso, infatti, toccherà molte tematiche ed in particolare quella del bullismo, cioè quell' insieme di atteggiamenti preoccupanti che possono provocare gravi disagi per chi li subisce e se ripetuti nel tempo possono creare potenziali microcriminalità. Ed essendo questo fenomeno un problema fondamentalmente educativo, ecco che la scuola e l'Ente comune hanno ritenuto opportuno intervenire in tal senso". Pertanto, Cavaiuolo sottolinea come "l'istituzione dei Carabinieri che insegna, dialoga con gli adolescenti, educa ed entra nelle scuole, offrirà l'occasione di non essere più percepita con distacco, ma piuttosto come una fonte di aiuto e di sicurezza per ciascun cittadino". Inoltre, l'assessore alla Cultura spiega che in tale occasione "i rappresentanti dell' Arma per qualche ora avranno funzioni pedagogiche, ma soprattutto si porranno come amici pronti a dare suggerimenti ed aiuti tangibili". Ed infine, Cavaiuolo evidenzia: "Certamente questo evento rappresenta un modo di porsi nuovo ed interessante da parte delle istituzioni rispetto alla comunità scolastica, che per questo merita il plauso ed il ringraziamento della scuola e dell'intera comunità di Ceppaloni".
 
Fonte: Il Sannio Quotidiano
Sei qui: Home News Carabinieri a scuola per parlare di bullismo
Find us on Facebook
Follow Us