Calvi, sciolta la Convenzione con il Segretario di Ceppaloni

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 (0 Votes)
comune ceppaloniIl Consiglio comunale di Calvi ha deliberato lo scioglimento della Convenzione di segreteria comunale unica con il Comune di Ceppaloni, in quanto è venuto meno il rapporto di fiducia con il segretario comunale. Dopo neanche due mesi dalla scelta del Sindaco Cataudo di sciogliere la convenzione di segretaria con il Comune di Arpaise per attivarne una nuova con quello di Calvi, è malamente naufragata anche la nuova convenzione.  Nella seduta di Consiglio Comunale del 29 settembre 2008, nella quale fu votato dalla sola maggioranza lo scioglimento della Convenzione con Arpaise, il Gruppo Unità Democratica per il Comune sostenne con forza e con nutrite argomentazioni l’errore e l’immoralità di tale scelta.
Il gruppo di opposizione ribadì che “..per un piccolo Comune come quello di Ceppaloni era necessario promuovere forme associate, momenti di aggregazione, rispetto alle funzioni da realizzare a cominciare soprattutto dai sevizi amministrativi più costosi come quello di Segreteria Comunale.” Confermò inoltre che “la definizione dell’ambito doveva tener conto dei confini geografico-istituzionali e anche degli interessi socio-economico-territoriali che la gestione del servizio prevedeva: soluzione naturale sarebbe stata l’individuazione di un ambito territoriale comprendente i Comuni di Ceppaloni, Arpaise e San Leucio del Sannio”.
Ma la concessione di un “piacere personale”, la volontà di rispondere ad una “esigenza della diretta interessata” (affermazioni del Presidente del Consiglio, Fantasia), piuttosto che a quella di un’intera collettività, portarono questa maggioranza, questo Sindaco ad approvare, contestualmente allo scioglimento della Convenzione con il Comune di Arpaise, una nuova Convenzione con il Comune di Calvi.
Oggi siamo punto e accapo, con la conseguenza pesante e costosa che l’intero onere graverà sulle spalle dei cittadini di Ceppaloni.
Ancora una volta, afferma Fiorillo, Consigliere del Gruppo Unità Democratica per il comune, “avevamo ragione a non sostenere e a combattere quella scelta, rivelatasi sbagliata e azzardata. Ancora una volta l’inspiegabile ostinazione del Sindaco Cataudo a sostenere quella decisione, si è rivelata un grosso errore politico e amministrativo, con conseguenze costose e salate per tutti i cittadini di Ceppaloni. Insomma l’ennesimo pasticcio, degno della più sconquassata maggioranza consiliare e del più confuso Sindaco che potessero capitare a questa cittadinanza. Un sindaco attento molto più a risolvere “problemini personali” della Segretaria Comunale, piuttosto che affrontare le reali questioni che affliggono il Comune e i suoi cittadini.”
Sei qui: Home News Calvi, sciolta la Convenzione con il Segretario di Ceppaloni
Find us on Facebook
Follow Us