Assemblea dei soci della pro-loco di Ceppaloni

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 (0 Votes)

Si è tenuta domenica, 30 novembre 2008, l’assemblea dei soci della pro-loco di Ceppaloni, alla quale erano presenti i consiglieri di amministrazione e i soci, che hanno potuto assistere, ascoltare ed eventualmente intervenire in merito ai punti posti all’ordine del giorno.

Il presidente dell’associazione, Alessandra Manganiello, inaugura la seduta e lo fa iniziando da alcune discutibili scelte prese dall’amministrazione comunale.

A tal proposito, dichiara: “Noi della pro-loco abbiamo presentato una domanda protocollata, entro il termine previsto, per ottenere l’aula consiliare da utilizzare per la seduta di oggi”. Continua: “Come potete vedere, essa non ci è stata concessa e stiamo cercando invano di capire quali siano state le ragioni che hanno portato ad una simile scelta”.

I presenti sottolineano che questo potrebbe essere l’emblema di una pro-loco che viene, in modo prevenuto, ostacolata e l’intera assemblea si augura, per il bene della collettività, che queste situazioni possano al più presto cambiare.

Dalla questione dell’aula consiliare si passa poi ad un’altra importante e delicata situazione, oggetto delle preoccupazioni di tutti i soci dell’associazione. Per chi non lo sapesse, infatti, lo sfratto della pro-loco dalla sua attuale sede comunale, è previsto per il 20 febbraio e non è stata ancora prevista alcuna sede.

 Il presidente asserisce: “la previsione di una nuova sede doveva avvenire entro fine novembre ma nemmeno queste carte sono pronte ed il nostro futuro è incerto, così come lo è la destinazione del nostro materiale, che non si sa dove andrĂ  a finire”.

Lasciando stare queste riflessioni, che solo il tempo potrà chiarire, e affidandosi alla buona fede degli amministratori, l’assemblea continua con un argomento sicuramente più sereno.

La pro-loco di Ceppaloni, infatti, dopo l’interessante visita-guidata ai sassi di Matera, giornata a quanto pare gradita dai partecipanti, ha deciso di rinnovare l’esperienza.

L’itinerario, questa volta, è naturalmente diverso ma ugualmente stimolante. Si tratta dei famosi castelli romani e, in particolare, si visiteranno Castel Gandolfo e gli antichi centri storici di Tuscolo e di Frascati. La data è fissata per il giorno 7 dicembre 2008 e il C.D.A ci tiene a precisare che questa è una data già decisa nella scorsa gita, a fine ottobre, e precedentemente comunicata alle altre associazioni.

Per quanto concerne il responsabile OLP, che ha il compito di controllare il corretto svolgimento del servizio civile, è stata presentata una richiesta di sfiducia all’UNPLI perchè è venuto a mancare il rapporto di fiducia tra l’attuale responsabile Nino Rosa e la Pro-loco. Nel caso in cui questa richiesta venisse accolta, a sostituirlo sarebbe per il momento il presidente stesso dell’associazione e, a partire dall’anno prossimo, Angelo Sabatino.

All’ordine del giorno vi è poi l’approvazione del bilancio preventivo, in cui da registrare è la voce “avanzo di gestione 2008”, pari ad un importo di euro 17.000, cifra record per questa associazione e risultato del duro lavoro svolto negli ultimi tempi. Nel preventivo di spese si notano alcune nuove ed interessanti manifestazioni come il “Festival del Cabaret”, che si intende realizzare a fine agosto, e “Il borgo Aperto nel segno di bacco”, in cui si potranno rivivere le antiche tradizioni della vendemmia e degustare i prodotti tipici della zona. Nel bilancio figurano anche spese per mostre di antiquariato,rassegne cinematografiche e manifestazioni sportive. Esso viene approvato all’unanimità senza troppi indugi.

 

L.T.

Sei qui: Home News Assemblea dei soci della pro-loco di Ceppaloni
Find us on Facebook
Follow Us