Amarcord

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 (2 Votes)
Amarcord 5.0 out of 5 based on 2 votes.

Pino didonatoE’  con l’animo colmo di malinconia che scrivo queste poche righe per la morte dell’amico Pinuccio, l’ingegnere Giuseppe Di Donato. Ci conoscevamo da sempre: ricordo gli anni sessanta quando esplose la “ Celentanomia e Pino, fans di Adriano Celentano, portava i famosi pantaloni bicolori scampanati (a zampa d’elefante); a pensarci bene, fu il primo atto di ribellione giovanile nel nostro paese e, assicuro, non era facile in quei tempi.

Ricordo i pomeriggi e le sere in cui si andava da lui per scambiare i fumetti come “ Capitan Miki, Il Grande Blek, il Monello, l’Intrepido, Tex Willer, Topolino.  Aveva tantissimi “ giornaletti” che metteva sempre a disposizione degli amici. 

 

<

“ Timbergek, un fumetto del 1959, costava venti lire e aspettavo con trepidazione la pubblicazione settimanale che scambiavo puntualmente per un grande Blek o Capitan Miki( come dimenticare personaggi come “Salasso e Doppio Rhum!)

Poi si cresce, si va all’Università, e la stanza dove io dormivo si trovava di fronte a quella dove egli studiava, per cui vedevo sempre la luce spegnersi alle prime luci dell’alba.

Credo di poter affermare che Pinuccio era “ innamorato” del suo paese: si interessò con grande competenza di problemi storiografici relativi alla sua comunitĂ   che diventavano oggetto di discussione e di confronto; mostrava profonda conoscenza della storia del  Settecento e dell’Ottocento insieme con una forte memoria che gli permetteva di tenere presente anche  tanti dettagli che erano importanti per meglio argomentare le sue tesi. 

Quale Presidente della “Pro Loco” cercò di riscoprire le nostre tradizioni e, certamente, si deve a lui se la “ Mascherata”, una manifestazione che continua ancora e si tiene durante il periodo di carnevale, diventò il momento portante dell’intera manifestazione. 

Uomo e professionista tollerante ed umile:  segni di distinzione di chi non ha bisogno di essere a tutti i costi in prima linea, perchĂ© si può essere protagonista ed incidere nella realtĂ  del proprio territorio pur restando, apparentemente, ai margini, in virtĂą di un riconoscimento che sono gli altri ad attribuirti.

Che tu possa riposare negli spazi eterni ed infiniti che accoglie i buoni di cuore e che hanno vissuto una vita esemplare e in coerenza con i propri principi e quelli della comunitĂ .

 

Beniamino Iasiello

 

                                                                                         

  

 

Commenti   

 
0 #1 RE: Amarcordmanlio de nisi 2014-10-11 10:02
Ing. Pinuccio abbiamo condiviso tante cose insieme. Il carnevale, le ricerche sul brigantaggio e sul comune di Ceppaloni. Ing. quante volte ci siamo incotrati ai concerti dei Nomadi, alle feste popolari, quante volte....ora non riesco nemmeno a scrivere ho un nodo in gola mi scendono le lacrime pensando che non vi vedrò più. Ing Pinuccio sappiate però che nessuno muore se c'è qualcuno che non lo lascia morire. Vi voglio bene e vi porterò sempre nel mio cuore. Manlio De Nisi
Citazione
 
Find us on Facebook
Follow Us