Avvisi di accertamento A.I. 2015 da annullare!

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 (3 Votes)
Avvisi di accertamento A.I. 2015 da annullare! 4.3 out of 5 based on 3 votes.

Cittadinanza attivaNegli ultimi mesi, il Comune di Ceppaloni ha fatto notificare, nella maggior parte dei casi a mano, gli avvisi di accertamento per le imposte locali (TASI, IMU e TARI) relativi all’anno 2015.

Analizzando tali atti, abbiamo riscontrato delle irregolarità che ne compromettono la loro validità e, nei giorni scorsi, abbiamo provveduto a chiedere il loro annullamento e la disposizione dei rimborsi per i soggetti che avevano già provveduto al pagamento.

Sosteniamo, da sempre, che la lotta all’evasione dei tributi locali sia una questione di equità, e abbiamo già battagliato in tal senso per la tassa sui rifiuti (TARI), ma lo svolgimento dell’attività di accertamento doveva essere effettuata nel rispetto delle disposizioni in materia. 

 

 

Abbiamo infatti riscontrato delle gravi mancanze da parte dell’Amministrazione comunale, che poteva e doveva svolgere meglio questa attività, anche considerato il periodo complicato che stiamo vivendo. 

Ad esempio, al posto di procedere direttamente all’emissione degli avvisi di accertamento l’Ente avrebbe potuto chiedere informazioni ai cittadini, chiedendo che regolarizzassero le posizioni, senza l’applicazione delle sanzioni al 30%.

L’attività di accertamento, soprattutto in questo periodo difficile, rappresenta per la cittadinanza un serio fattore di stress oltre che un costo. Infatti, nel caso in cui il Comune non accogliesse la nostra proposta, annullando gli atti in questione, saranno i singoli cittadini a dover proporre ricorso contro il Comune, sostenendo le relative spese per l’eventuale deposito.

 

Nella speranza di una risposta positiva da parte degli uffici preposti, ai cittadini destinatari chiediamo di tenere d’occhio la data in cui è stato notificato l’avviso di accertamento. Infatti, in caso di mancato annullamento d’Ufficio da parte del Comune, entro 60 giorni dalla data di notifica sarà necessario procedere con il reclamo presso l’Ente e poi, eventualmente procedere con il deposito del ricorso.

Noi, come sempre, siamo a vostra disposizione per eventuali chiarimenti e per fornire assistenza. 

Cittadinanza Attiva per Ceppaloni

Find us on Facebook
Follow Us