Farmacia, ipotesi trasferimento

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 (2 Votes)
Farmacia, ipotesi trasferimento 3.5 out of 5 based on 2 votes.

ceppaloniUna richiesta di trasferimento della farmacia sta facendo discutere la comunità di Ceppaloni ed è probabile che la vicenda tracimi oltre i limiti del caso locale per investire un nodo politico di ben altro respiro. Tutto parte dall’istanza del titolare della farmacia di via Croce (a due passi dal Comune) inviata agli uffici provinciali dell’Uod della Regione Campania ‘Politica del farmaco e dispositivi’: si richiede l’autorizzazione per trasferire la sede dell’attività nella frazione Beltiglio, al numero 99 di via Roma.

 

A questo punto il direttore dell’Unità Ugo Trama scrive a sua volta al sindaco di Ceppaloni Ettore De Blasio e all’Area dipartimentale farmaceutica dell’Asl di  Benevento; il primo cittadino che riceve il documento mercoledì scorso , è invitato a fornire informazioni legate alle caratteristiche dei locali di Beltiglio e alle distanze da rispettare da altri esercizi farmaceutici. Il fatto, diventato di dominio pubblico, innesca subito polemiche in paese circa l’opportunità di privare il capoluogo di un presidio del genere. Il consigliere di opposizione Elio Fiorillo ha bocciato la potenziale delocalizzazione e sollecitato il gruppo De Blasio a prendere una posizione: “Posso comprendere le motivazioni di natura commerciale del titolare, ma il trasferimento avrebbe un impatto assai negativo sul territorio e va evitato. L’amministrazione ha il dovere di intervenire per garantire un equilibrio urbanistico,  il capoluogo verrebbe privato di un servizio importantissimo”, ci ha spiegato l’esponente di Cittadinanza attiva che, inoltre, ha messo in evidenza i pochi chilometri che separano Beltiglio dalla farmacia presente a San Leucio del Sannio. Ma, come si diceva in apertura, c’è anche chi guarda questo potenziale trasloco alla luce della rottura di capodanno che ha messo in difficoltà la maggioranza in seno al Consiglio provinciale: da una parte il fronte mastelliano, di cui il presidente della Rocca Di Maria è parte integrante, dall’altra il gruppo Gas, messo in piedi (insieme ad altri tre consiglieri) dell’ex sindaco Claudio Cataudo, oggi assessore nella Giunta De Blasio e in quota Lega, residente proprio a Beltiglio.

 

Fonte: Il Sannio Quotidiano 

Sei qui: Home News Farmacia, ipotesi trasferimento
Find us on Facebook
Follow Us