Casa albergo per anziani a Ceppaloni, in tre a giudizio

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 (1 Vote)
Casa albergo per anziani a Ceppaloni, in tre a giudizio 5.0 out of 5 based on 1 votes.

Casa albergoTre rinvii a giudizio sono stati disposti dal gup Gelsomina Palmieri in una indagine sulla Casa albergo per anziani 'Dr. Pietro Lonardo' a Ceppaloni. Dovranno affrontare il processo, che partirà il 19 ottobre, l'architetto Vincenzo Castracane, 62 anni, di Benevento, presidente della Commissione tecnica di valutazione dell'Ufficio di piano Ambito B1, Leopoldo De Blasio, 58 anni, di Ceppaloni, geometra presso il Comune di Benevento, membro della Commissione, e Pio Mandato, 54 anni, di Ceppaloni, tecnico incaricato dal Comune di Ceppaloni.

Nel mirino degli inquirenti è finito il verbale di sopralluogo presso la Casa albergo, per la verifica dell'adeguamento della struttura ai requisiti tecnici e strutturali previsti dalla normativa. Secondo la Procura, Castracane e De Blasio il 20 ottobre del 2016 avrebbero attestato falsamente il possesso dei requisiti da parte della stessa struttura.

 

L'addebito di falso è contestato anche a Mandato, che nella sua relazione del 12 ottobre del 2016 avrebbe certificato che la Casa albergo rispettava i requisiti comuni e specifici, rispondenti alle norme urbanistiche, al regolamento edilizio e a quelle di sicurezza ed igienico-sanitarie.

Questa mattina l'udienza preliminare e la fissazione del dibattimento. Gli imputati sono difesi dagli avvocati Sergio Rando, Massimiliano Cornacchion e Mario Chiusolo.

Fonte: Ottopagine

Sei qui: Home News Casa albergo per anziani a Ceppaloni, in tre a giudizio
Find us on Facebook
Follow Us