Equilibri di Bilancio, via libera con i voti di maggioranza

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 (0 Votes)

comune ceppaloniIl Consiglio comunale, riunitosi lunedì sera, ha approvato solo con i voti della maggioranza consiliare la salvaguardia per gli equilibri di Bilancio.
L’argomento, infatti, ha registrato il voto contrario della compagine di opposizione che ha contestato, in particolare, i dati illustrati in aula consiliare dall’assessore delegato in materia, Bruno Mazzone, il quale precisa che “i dati forniti sono agli atti del Consiglio comunale”.  Voto contrario rispetto al quale è il consigliere di minoranza, Elio Fiorillo, a spiegare: “Durante la lettura della relazione dell’assessore Bruno Mazzone abbiamo rilevato che questi ha enunciato dei dati, relativi alla manovra di equilibrio di Bilancio, che risultavano diversi da quelli presenti negli atti messi a disposizione dei consiglieri comunali. Ma quando abbiamo fatto notare l’anomalia da noi riscontrata, e nonostante gli inviti del Presidente del Consiglio a depositare agli atti la relazione letta, l’assessore Mazzone ha strappato questa relazione. Pertanto, come opposizione abbiamo denunciato e messo a verbale l’accaduto.

 

Poiché la gravità dell’episodio la dice lunga sull’attenzione e competenza che questa Amministrazione mette per riequilibrare i disastrosi conti comunali”.  Inoltre, Fiorillo anticipa l’intento della compagine di opposizione di “avanzare esposto-denuncia al Procuratore generale presso la Corte dei Conti e alla Procura della Repubblica”. In quanto, il consigliere contesta “la mancanza di una cognizione generalizzata circa il reale stato finanziario delle società economiche compartecipate dell’Ente”.  Sull’argomento però l’assessore al Bilancio, Bruno Mazzone precisa: “La relazione da me letta è stata depositata agli atti, ma i fogli strappati erano appunti personali che non ho depositato. Anche perché i dati che ho letto in aula consiliare erano gli stessi dati depositati agli atti del Consiglio comunale. Semplicemente, quelli da me illustrati erano dati più analitici e di dettaglio per far comprendere e capire meglio l’argomento trattato, ma non diversi da quelli posti agli atti ufficiali del Consiglio comunale. Così come si evince dagli stessi atti. L’opposizione mi risulta che invece di fotocopiare tutti gli atti del Consiglio, composti da cinque pagine, ne ha fotocopiate solo le prime tre. Mentre le altre due erano appunto gli stessi dati da me letti in Consiglio comunale. Quindi – prosegue Bruno Mazzone - l’equilibrio di Bilancio approvato, così come certificato dal Revisore e dal ragioniere capo del Comune, risulta in equilibrio. Mentre, relativamente alla questione dei debiti fuori Bilancio è da precisare che i debiti riconosciuti da questa maggioranza a novembre 2008 per circa 403mila euro non riguardano questa maggioranza, ma si tratta di debiti fuori Bilancio concretizzati negli ultimi 20 anni con sentenze passate ingiudicato. Con grande senso di responsabilità questa Amministrazione li ha riconosciuti ed ha previsto un piano triennale di rientro dei debiti fuori bilancio per stabilizzare le casse comunali. In quanto, è un periodo difficile per gli Enti locali. Ma nonostante le tasse imposte siano bloccate fino al 2010, abbiamo garantito servizi di qualità ai cittadini. Invece, per quanto concerne gli investimenti previsti nella relazione previsionale programmatica di inizio anno è da sottolineare che questi sono in gran parte attuati ed altri sono in via di attuazione o di perfezionamento”. Infine, nell’ambito dello stesso Consiglio comunale è stata rinviata per ulteriori approfondimenti la proposta di “decurtazione del 20% del valore a base d’asta di un ex lotto dell’area Pip di località Rotola”.

 

 

 

Fonte: Il Sannio Quotidiano

Sei qui: Home News Equilibri di Bilancio, via libera con i voti di maggioranza
Find us on Facebook
Follow Us