Pro-loco, con e per la gente

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 (3 Votes)
Pro-loco, con e per la gente 4.7 out of 5 based on 3 votes.

La Pro-loco di Ceppaloni, tra le tante attivitĂ  svolte nell’arco dell’anno, ha deciso questa volta di organizzare una visita culturale in basilicata, con l’obiettivo di creare un momento di aggregazione fra i cittadini ceppalonesi e, al contempo, visitare dei luoghi fantastici. La comitiva, composta da una quarantina di persone, in cui è importante sottolineare la massiccia presenza dei giovani, ha trascorso momenti bellissimi. Il tutto si deve alla pro-loco, associazione oggettivamente importante dal punto di vista culturale e sociale, al presidente Alessandra Manganiello e ai consiglieri di amministrazione per l’impegno profuso affinchĂ© la manifestazione riuscisse. 

 

Non dimenticando però i singoli soci, le persone che hanno aderito a questa manifestazione, quelli che non lo hanno fatto ma che avrebbero voluto farlo e a tutti coloro che credono nella pro-loco, dunque a tutti coloro che credono in Ceppaloni. Scendendo nei dettagli della giornata e premettendo che il “buongiorno si vede dal mattino”, alle 06:30, una graziosa sfera di sole è il preludio a quella che sarà una splendida giornata, che parte dalla amata Piazza di Ceppaloni. Il viaggio, durato 3 ore, c’è chi lo passa immaginando di stare ancora nel proprio comodo letto, chi invece crede di essere ad un concerto, con l’i-pod e le cuffie e chi preferisce parlare mettendo la comunicazione e la socializzazione al primo posto. Arrivati verso le 10.30, l’incontro con la guida rappresenta l’inizio della passeggiata sul sentiero dei Sassi di Matera che lascia senza parole e quasi senza fiato i partecipanti, che assistono a questo irreale panorama. Esterrefatti, incantati da questa meravigliosa terra, i ceppalonesi continuano con passione l’itinerario previsto. La guida spiega dettagliatamente la storia millenaria della città di Matera, le sue tradizioni, i motivi per cui decine di registi, tra cui Mel Gibson con la Passione di Cristo, hanno deciso di scegliere questi luoghi come scenografia dei propri film. Dopo aver appreso le notizie necessarie che meglio ci hanno fatto capire questa realtà, aver visitato le grotte naturali presenti, capito in che modo vivevano le famiglie in queste piccole case e dato uno sguardo alle numerose chiese siamo passati alla tanto attesa degustazione dei prodotti locali. Quest’ultimi sono valsi come una specie di aperitivo a quello che sarebbe stato un ottimo pranzo, durante il quale si è potuta gustare la deliziosa cucina tipica della Basilicata. In seguito, la passeggiata per la città nuova di Matera è stata seguita dal proseguimento per Venosa. Nel pullman qualcuno ha cercato invano di intonare canzoni, altri attentamente hanno seguito per radio la propria squadra del cuore e, tra discorsi e risate, si è riusciti nel miglior modo possibile ad ingannare il tempo. Il viaggio, infatti, è stato più lungo del previsto, durato più di due ore, in cui è stato facile captare che il difetto principale della regione è la pessima pubblica illuminazione e la distanza notevole che divide le diverse località, separate da interminabili campagne. Arrivati a Venosa, con il sole ormai scomparso e con la notte a fare da cornice a questa bellissimo posto, il Castello aragonese e le Catacombe ebraiche sono stati il fulcro della visita culturale.

La giornata si conclude con il ritorno a casa, con i saluti e, soprattutto, con la consapevolezza di aver trascorso una giornata diversa dalla routine quotidiana, colma di allegria e in compagnia di persone che hanno voglia di divertirsi, di uscire e di visitare posti nuovi, in modo da arricchire il proprio bagaglio culturale e di soddisfare quel bisogno di fare nuove esperienze che è innato in ognuno di noi. L’augurio, naturalmente, è quello che manifestazioni del genere possano al più presto ripetersi in modo tale da rivivere lo stesso spirito di amicizia e di complicità che ha contraddistinto questa giornata, organizzata con e per il popolo.

L.T.

Sei qui: Home I vostri articoli Pro-loco, con e per la gente
Find us on Facebook
Follow Us